Aprilia Scarabeo 200 ie Fronte Laterale Sinistro

Aprilia Scarabeo: best seller senza tempo

aprilia-scarabeo-50-4t-4v_2

Capostipite e best seller nel settore degli scooter a ruota alta – con oltre 750.000 unità prodotte dal 1993 a oggi – Scarabeo si è sempre dimostrato un mezzo unico, capace di evolversi per adattarsi nel tempo alle mutevoli esigenze del mercato.

Nel 1993 nasce Scarabeo, un veicolo destinato a lasciare un segno indelebile nel mondo degli scooter a ruota alta. Un’eleganza senza tempo veste uno scooter dalla tecnologia avanzata e dalla ciclistica sicurissima. È un successo strepitoso che dura ancora oggi grazie alla capacità di questo scooter di attraversare mode e tendenze restando sempre un punto di riferimento nel segmento.

Scarabeo 50 Street, dotato di motore a due tempi, è oggi il modello di accesso della grande famiglia Scarabeo, con il suo look giovane, un design minimale e pulito, e un prezzo competitivo per una dotazione di assoluto rilievo. Scarabeo 50 4V, invece, grazie anche all’evolutissimo motore quattro tempi quattro valvole che rappresenta lo stato dell’arte per i piccoli motori da scooter, fa di comfort e precisione i suoi punti di forza. Per chi vuole avvicinarsi a cilindrate maggiori, Scarabeo 100 4T spicca per prestazioni offrendo la compattezza di un 50 cc, lo sprint simile a un 125, uno spunto vincente al semaforo e la possibilità di affrontare senza problemi le veloci arterie extraurbane, anche in coppia. A completare l’offerta c’è Scarabeo 125/200 i.e, il modello “entry level” di lusso della gamma degli Scarabeo, dall’eccezionale rapporto qualità prezzo e mezzo ideale per soddisfare tutte le esigenze della mobilità moderna

SCARABEO 50 STREET

La linea di Scarabeo 50 Street è un evergreen che non invecchia, pochi e sapienti ritocchi nel corso degli anni hanno saputo mantenere attuale un design che propone alcuni dettagli dallo stile inconfondibile ed elegante: serigrafia della strumentazione e ricca griglietta dello scudo che accoglie il logo. Per un maggior comfort del conducente Scarabeo 50 Street è dotata di doppio specchio retrovisore e del comodo cupolino di serie.
Entry level, ma di lusso, Scarabeo Street non si fa mancare assolutamente nulla anche per quel che riguarda la qualità dei materiali e la tecnologia della ciclistica. Grazie aI robusto telaio rinforzato in tubi d’acciaio ad alta resistenza, offre una maneggevolezza da riferimento e una stabilità impareggiabile.
Al telaio si abbinano sospensioni di qualità, perfette per affrontare qualsiasi fondo urbano. La forcella telescopica idraulica, con steli da 28 mm vanta una corsa di ben 78 millimetri, la sospensione posteriore è dotata di un solido ammortizzatore idraulico regolabile con corsa di 74 mm. I cerchi molto leggeri offrono poca inerzia direzionale migliorando la maneggevolezza e il piacere di guida. L’impianto frenante è garanzia della più totale sicurezza in qualunque situazione di guida. Il freno anteriore a disco da 220 mm adotta una pinza flottante (30 mm), mentre il freno posteriore a tamburo è di grande diametro: 140 mm, per frenate sempre precise e modulabili. Scarabeo Street è equipaggiato con un motore a due tempi di ultima generazione, dotato di raffreddamento ad aria forzata e di catalizzatore allo scarico per essere semplice e pulito. Prestazioni brillanti, consumi contenuti ed emissioni ridottissime rendono Scarabeo 50 Street una perfetta arma antitraffico.

SCARABEO 50 4VALVOLE

Scarabeo è subito entrato a far parte degli “instant classic”, un prodotto unico nel suo genere che si è saputo rinnovare restando sempre uguale a se stesso. Nuove tecnologie hanno reso nel tempo i motori sempre più puliti ed efficienti. Scarabeo 50 4Valvole ha un cuore tecnologico, potente e raffinato. Un piccolo gioiello di ingegneria che, grazie a soluzioni all’avanguardia, offre una potenza ai vertici del segmento. Con 3,2 kW (4,35 CV) è infatti il motore 50 4 tempi più potente sul mercato. La distribuzione a quattro valvole e l’efficienza fluidodinamica della testata hanno portato a incredibili benefici sul regime di rotazione e sulle prestazioni, ora del tutto paragonabili a quelle di un motore due tempi. Con 43,5 km/litro questo motore eguaglia le prestazioni, già eccellenti, della motorizzazione 4t a 2 valvole; consumi nettamente inferiori rispetto ad un 2T. Scarabeo 50 4Valvole conferma la ciclistica che ne ha decretato il successo durante tutti questi anni di commercializzazione. Il robusto telaio rinforzato in tubi d’acciaio ad alta resistenza offre grande maneggevolezza e stabilità sullo sconnesso, oltre a vantare ottime doti di rigidità torsionale, a tutto vantaggio del comportamento di guida. La forcella telescopica idraulica da 28 mm ha una corsa di ben 78 millimetri, offrendo la capacità di assorbire qualsiasi colpo. Comfort e precisione su Scarabeo si coniugano perfettamente. Merito anche della sospensione posteriore, dotata di un solido ammortizzatore idraulico con corsa di 81,5 mm. Di assoluto rilievo l’impianto frenante, garanzia della più totale sicurezza in qualunque situazione di guida. Il freno anteriore a disco da 220 mm adotta una pinza flottante con pistoncino da 30 mm, mentre il freno posteriore a tamburo è di grande diametro: 140 mm, per frenate sempre precise e modulabili. Scarabeo 50 4Valvole offre una dotazione di livello assoluto e fa di tutto per facilitare la vita a chi lo utilizza: la sella è lunga e ben imbottita, lo starter è automatico, il serbatoio della benzina può contenere ben 8,5 litri e, grazie ai consumi ridotti del nuovo motore 4 Valvole, offre un’autonomia incredibile. Dietro lo scudo un piccolo vano offre la possibilità di tenere al sicuro gli oggetti di prima necessità. La sicurezza attiva e passiva è assicurata dalla grande visibilità offerta dal faro di tipo motociclistico polifocale a vetro terso con alta efficienza luminosa. Il cruscotto è poi completo di ogni informazione.

SCARABEO 100

Linee semplici, rassicuranti, destinate a non invecchiare nel tempo, estrema facilità di guida, pedana piatta, un mezzo dal rapporto qualità/prezzo/prestazioni insuperabile. Scarabeo 100 è il perfetto completamento della famiglia Scarabeo, un altro prodotto imbattibile ottenuto da una ricetta talmente azzeccata da vantare infiniti tentativi di imitazione.
Inconfondibile fin dal primo sguardo, Scarabeo 100 presenta spunti assolutamente moderni pur preservando i tratti somatici unici che lo hanno reso lo scooter ruota alta più famoso e imitato. Il suo design è stato magistralmente rivisto nel corso della sua evoluzione, iniziata nel lontano 1993, e oggi propone una miscela perfetta tra linee classiche ed elementi hi-tech unici nella sua categoria. E’ il caso del gruppo ottico posteriore a LED, elegante e sicuro grazie al miglior fascio di luce che è in grado di produrre, degli indicatori di direzione a vetri bianchi e struttura satinata, della completissima strumentazione o dei raffinati cerchi in lega, che mantengono il family feeling con gli originali pur essendo più leggeri.
È grazie aI robusto telaio rinforzato in tubi di acciaio ad alta resistenza che Scarabeo 100 può offrire una maneggevolezza da riferimento e una stabilità impareggiabile. La forcella telescopica idraulica, grazie alla corsa di ben 78 millimetri è in grado di rendere liscio il più sconnesso dei pavé. Comfort e precisione su Scarabeo si coniugano perfettamente. Merito anche della sospensione posteriore, dotata di un solido ammortizzatore idraulico regolabile con corsa di ben 81,5 mm. I cerchi particolarmente leggeri ottimizzano le doti di guida grazie alla minor inerzia direzionale. L’impianto frenante è garanzia della più totale sicurezza in qualunque situazione di guida. Il freno anteriore a disco da 220 mm adotta una pinza flottante con pistoncino da 30 mm, mentre il freno posteriore a tamburo è di grande diametro: 140 mm, per frenate sempre precise e modulabili.
Il motore di Scarabeo 100 è ormai un classico nella produzione mondiale di scooter. Monocilindrico orizzontale a quattro tempi da 96,2 cc con raffreddamento ad aria forzata e distribuzione a due valvole, una potenza che consente consumi paragonabili a quelli di un 50 cc ma prestazioni quasi da 125, che rendono questa motorizzazione decisamente interessante per chi vuole “quel qualcosa in più” senza cercare cilindrate, pesi e costi più impegnativi.
La sella lunga migliora ulteriormente il comfort. Le maniglie ricavate nel portapacchi posteriore, permettono un appiglio comodo e sicuro per il passeggero e offrono un aiuto per parcheggiare Scarabeo sul cavalletto senza alcuna fatica. Scarabeo è dotato di tutto punto per rendere più comoda la vita di ogni giorno nella metropoli: lo starter è automatico, il serbatoio della benzina da ben 8,5 litri, che assicura una grande autonomia evitando i rifornimenti troppo frequenti. Il vano dietro lo scudo offre la possibilità di mettere al sicuro gli oggetti di prima necessità. Il fanale è di tipo motociclistico, polifocale a vetro terso con alta efficienza luminosa, e prevede le posizioni di abbagliante e anabbagliante. Il cruscotto rivisitato nella grafica garantisce informazioni complete e immediate: la visibilità degli strumenti è ottimale in ogni condizione, soprattutto di notte, quando la specifica retroilluminazione rende facilmente leggibile ogni indicazione fornita, con gli strumenti a disposizione e la dotazione di spie che consentono un pieno controllo, sempre.
Scarabeo100 propone di serie un capiente bauletto che permette di riporre comodamente un casco jet.

SCARABEO 125/200 ie

Scarabeo 125/200 i.e. si propone come mezzo ideale per soddisfare tutte le esigenze della mobilità moderna, dal tragitto casa-lavoro alla gita fuori porta, distinguendosi per lo stile elegante e la grande praticità, a cui si accompagnano prestazioni brillanti e livelli di comfort al top della categoria.
Il suo design unico, classico esempio di stile italiano, traccia ancora una volta le linee guida a cui tutti si dovranno ispirare; la raffinatezza costruttiva prende le distanze da tutto ciò che è “semplicemente scooter”.
Le caratteristiche stilistico/funzionali di Scarabeo 125/200 ie lo rendono uno scooter ben riconoscible, a partire dallo scudo, su cui già a un primo sguardo spicca la nuova griglia ovale: un deciso richiamo agli stilemi classici della famiglia Scarabeo e al tempo stesso una raffinata scelta estetica volta ad alleggerire e donare eleganza a tutto il frontale. Gli indicatori di direzione anteriori “scendono” alla base dello sterzo – in posizione più visibile – lasciando al contempo spazio a un leggero disegno della copertura anteriore del manubrio, a cui si fissa un’inedita coppia di specchietti cromati. Il parafango anteriore accoglie una scanalatura che, oltre ad impreziosirne il disegno, svolge l’importante funzione di ottimizzare il flusso d’aria verso il radiatore. Le linee morbide dell’anteriore si raccordano ai tratti decisi del posteriore attraverso l’ovale della fiancata – elemento irrinunciabile del design di Scarabeo – in un gioco di continuità e contrasti che ispira armonia al primo sguardo. Tutta la coda è leggera, come anche il disegno del fanale posteriore, e accoglie una comoda sella sdoppiata in due sedute indipendenti: una soluzione che insieme alla schiumatura interna esalta sensibilmente il livello di comfort sia per il conducente che per il passeggero.
Comfort che su Scarabeo è garantito dal parabrezza solidale allo sterzo – offerto di serie – e dall’irrinunciabile pedana piatta che, insieme al robusto e leggero portapacchi in alluminio e al pratico vano sottosella, consente di aumentare la capacità di carico a livelli insospettabili per un piccolo e agile scooter a ruota alta. La completissima strumentazione di tipo analogico/digitale offre un vero e proprio computer di bordo comandabile direttamente dal manubrio; tra le molte opzioni disponibili spicca l’indicazione della temperatura esterna con “ice warning” che allerta sull’eventuale presenza di ghiaccio. Il cavalletto è stato studiato in modo da offrire un braccio di leva molto favorevole: parcheggiare lo Scarabeo è un gioco da ragazzi.
Ancora una volta, come è sempre stato per Scarabeo, la linea classica sposa il meglio della tecnologia disponibile. Il motore di Scarabeo 125/200 ie è stato progettato e sviluppato espressamente per questo scooter. Un motore all’avanguardia, leggero, razionale e pulito, capace di associare ottime prestazioni a consumi contenuti e caratterizzato da un tasso di vibrazioni molto basso e da emissioni ai minimi livelli, in linea con la filosofia Scarabeo che vuole mezzi amici dell’ambiente. Entrambi i motori sono raffreddati a liquido e adottano una distribuzione a quattro valvole con doppio albero a camme in testa, soluzione raffinata che ottimizza il funzionamento del motore.
L’adozione dell’alimentazione a iniezione elettronica offre grandi benefici sia dal punto di vista delle prestazioni – velocità massima, ripresa e accelerazione – sia sul fronte consumi. Inoltre Scarabeo 125/200 i.e. offre all’utente la possibilità di scegliere tra due mappature. Direttamente dal manubrio è possibile selezionare la modalità ECO che riduce i consumi fino al 7%, o quella SPORT, che ottimizza le prestazioni.
Il motore 200 vanta ben 19 CV (14 kW) a 9.000 giri, con una coppia estremamente favorevole (17,1 Nm a 7.000 giri) che rende la guida di Scarabeo brillante in accelerazione, ma anche rilassante e sicura in ogni condizione d’uso. Il motore 125 cc raggiunge il tetto massimo di potenza concesso per legge a questa cilindrata, guidabile anche dai titolari della sola patente B. I 14,3 CV (10,5 kW) a disposizione consentono una guida scattante e sicura grazie anche al peso particolarmente contenuto che rende Scarabeo uno dei veicoli più leggeri della sua categoria.
Lo stile classico e alla moda di Scarabeo non ha mai posto limiti ai tecnici in tema di definizione del reparto ciclistico: Scarabeo 125/200 ie è stato concepito con l’obiettivo di confermare quelle caratteristiche uniche in termini di facilità di guida, performance e sicurezza, che hanno fatto di Scarabeo un’icona della mobilità urbana. I meriti di questo risultato sono da attribuire agli elevati indici di rigidità torsionale e robustezza del telaio in tubi d’acciaio e alla perfetta messa a punto del reparto sospensioni, in grado di assicurare il massimo feeling e un ottimale assorbimento dei colpi. La forcella telescopica idraulica ha steli da 35 mm di diametro, mentre al posteriore è lo stesso gruppo motore-trasmissione, coadiuvato da un braccio secondario in alluminio, ad assolvere il ruolo di forcellone: si tratta di una soluzione semplice e leggera, ma allo stesso tempo efficace, grazie anche alla possibilità di regolazione del precarico molla su quattro posizioni in funzione del peso trasportato e del proprio stile di guida.
I cerchi a cinque razze, dal design raffinato, sono calzati da pneumatici tubeless Michelin da 16 pollici e spalla alta (100/80 all’anteriore e 120/80 al posteriore); un binomio perfetto per aggirare tutte le trappole della città e che conferisce al veicolo una stabilità eccellente e una guidabilità intuitiva, alla portata di utenti di qualsiasi esperienza.
L’impianto frenante si compone di un disco da 260 mm all’anteriore, con una pinza flottante a triplo pistoncino, e da 220 mm al posteriore, con pinza fissa a due pistoncini contrapposti, accordati da un sistema di frenata integrale in grado di ripartire la frenata tra le due ruote e garantire spazi di arresto contenuti a tutto vantaggio della sicurezza attiva.

fonte: Comunicato Aprilia

Stefano Lombardi

Due ruote qualche curva e ci si dimentica tutto. In sella ad una moto i problemi non esistono sempre che non sei in mezzo al traffico.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi