Audi S3 Sportback

Audi S3 Sportback: prestazioni ed efficienza

14/02/2013
1.501 Views
audi-s3-sportback-laterale

Il quattro cilindri della S3 Sportback è stato completamente rivisto. Con il suo predecessore ha in comune solo la cilindrata di 1.984 cm3. La sua potenza di 300 CV è disponibile al regime di 5.500 giri mentre la coppia massima viene erogata tra i 1.800 e i 5.500 giri.

Il motore ad alte prestazioni è caratterizzato da una risposta immediata ai comandi del conducente e da un sound sportivo. Con il sistema di regolazione modulare “Audi drive select” in modalità dynamic, la potenza del motore viene sottolineata anche a livello acustico. Per coniugare prestazioni ed efficienza esemplare, il 2.0 TFSI si avvale di un’ampia gamma di nuove tecnologie, dalla doppia iniezione all”Audi valvelift system”, al collettore di scarico integrato nella testata, fino all’innovativo sistema di gestione termica.

In combinazione con il cambio S tronic a sei rapporti (opzionale) la vettura passa da 0 a 100 km/h in soli 5,0 secondi, con il cambio manuale a sei rapporti occorrono cinque decimi in più. La velocità viene limitata elettronicamente a 250 km/h. Grazie al “Launch Control” la potenza del motore viene trasmessa alla strada con un minimo definito delle ruote. Il 2.0 TFSI consuma in media di 6,9 litri di carburante ogni 100 km (valore per S tronic, con cambio manuale 7,0 litri ogni 100 km), rispetto al modello precedente la S3 Sportback consuma 1,5 litri in meno ogni 100 km.

Le marce basse di entrambi i cambi sono ravvicinate per prestazioni sportive, il lungo rapporto della sesta marcia riduce i consumi. Per comandare il cambio a doppia frizione sono disponibili anche i bilancieri al volante, oltre alla modalità manuale sono presenti le modalità automatiche D e S.

Con la trazione integrale permanente quattro e la sua frizione a lamelle di recente sviluppo, il nuovo modello top di gamma è in grado di accelerare più rapidamente e con maggior sicurezza in uscita di curva e in tutte le condizioni si comporta con dinamicità e stabilità, anche con pioggia o neve.

L’asse anteriore è stato spostato in avanti di 52 mm rispetto al modello precedente. Il 2.0 TFSI pesa oltre 5 kg in meno del motore installato finora ed è inclinato all’indietro di 12°.

Oltre al telaio sportivo S, che abbassa la carrozzeria di 25 mm, e alle elaborate sospensioni, la ripartizione del carico sugli assi (rapporto asse anteriore-asse posteriore: 59:41) e il nuovo sterzo progressivo contribuiscono ulteriormente alla sportività della vettura. Fondamentale nello sterzo progressivo è il rapporto di trasmissione variabile con il movimento dello sterzo. Questo determina caratteristiche di sterzata stabili e pressoché neutre che si evidenziano nell’eccellente precisione nella guida sportiva e in un minor uso dello sterzo nelle manovre di parcheggio.

La nuova Audi S3 Sportback monta cerchi in lega in misura 7,5 Jx18. Gli pneumatici 225/40 riducono il consumo di carburante grazie alla loro bassa resistenza al rotolamento. Le pinze verniciate in nero dei grandi freni, davanti con diametro di 340 mm, recano il logo S. A richiesta, possono anche essere verniciate in rosso. Il freno di stazionamento elettromeccanico agisce sull’asse posteriore e il controllo elettronico della stabilizzazione ESC si presenta in versione ancora più evoluta.

Sulla nuova S3 Sportback il sistema di regolazione modulare “Audi drive select” di serie gestisce le caratteristiche dell’acceleratore elettronico, i punti d’innesto dell’S tronic opzionale e l’assistenza dello sterzo progressivo.

Premendo un tasto, il conducente stabilisce se questi sistemi devono operare nella modalità comfort, auto, dynamic o efficiency; a partire dall’allestimento con MMI Radio è anche disponibile la modalità individual. La regolazione degli ammortizzatori “Audi magnetic ride” (opzionale), che varia la forza di smorzamento in funzione della situazione, viene anch’essa gestita dall'”Audi drive select”.

Un altro fattore fondamentale per l’elevata dinamicità della nuova Audi S3 Sportback è la costruzione leggera. La cinque porte pesa 1.445 kg a vuoto: 70 kg in meno del modello precedente. La carrozzeria riveste un ruolo decisivo a tal proposito. Per l’abitacolo è stata utilizzata un’elevata percentuale di acciai ultraresistenti. I parafanghi anteriori e il cofano motore sono in alluminio.

La dinamicità della nuova Audi S3 Sportback è chiaramente evidenziata già dall’estetica. Il modello di punta è lungo 4.324 mm, largo 1.785 e alto 1.404.

La calandra specifica dei modelli S è dotata di doppie barre orizzontali in look alluminio e l’inserto è in grigio platino opaco. Nel paraurti sono integrate prese d’aria con doppia scanalatura in look alluminio, e sfoghi laterali. In alternativa ai fari xeno plus di serie, Audi dota la compatta con una tecnologia mutuata dalla classe superiore: i proiettori realizzati completamente in tecnologia LED, che garantiscono un’eccellente illuminazione della strada.

Caratteristici sulle fiancate sono gli alloggiamenti degli specchietti retrovisori in look alluminio e gli speciali listelli sottoporta. Il paraurti posteriore è stato ridisegnato. Il diffusore grigio platino con doppia modanatura in look alluminio accoglie i quattro terminali ovali e cromati dell’impianto di scarico. Le luci posteriori sono dotate di tecnologia LED. Lo spoiler sul tetto della S3 in tinta con la carrozzeria prolunga esteticamente il tetto. Fra le 14 vernici spiccano i colori Nero pantera cristallo e Blu Estoril cristallo.

Nell’abitacolo grandi bocchette di aerazione circolari, l’elegante pannello di comando del climatizzatore automatico e modanature in alluminio opaco spazzolato o in look 3D nero conferiscono un tocco estetico particolare. Come in ogni Audi, i comandi sono semplici e intuitivi, la qualità pregiata e la disponibilità di spazio, anche dietro, generosa.

Il volante sportivo multifunzionale in pelle (opzionale) ha una corona appiattita. Pedali e poggiapiedi sono in alluminio spazzolato. I quadranti della strumentazione sono grigio scuro con indicatori bianchi; nel quadrante del contagiri è integrata la segnalazione della pressione di sovralimentazione. L’equipaggiamento di serie comprende il sistema d’informazione per il conducente a colori con consiglio di pausa; il monitor di bordo fuoriesce elettricamente (di serie a partire da MMI Radio) e all’inserimento dell’accensione dà il benvenuto al conducente con il logo S sullo schermo.

Cuciture colorate a contrasto impreziosiscono l’abitacolo Audi S3 Sportback, in cui predomina il nero. In alternativa, è possibile scegliere il pacchetto Audi design selection nei colori nero/rosso. I sedili sportivi di serie sono ordinabili in tre varianti di rivestimento, come opzione sono disponibili sedili sportivi S con appoggiatesta integrati e inserti con impuntura a nido d’ape all’altezza delle spalle.

Il top dell’offerta di infotainment è costituito dal sistema di navigazione MMI plus con MMI touch che porta a bordo i servizi Audi connect realizzati appositamente per la Casa di Ingolstadt.

A richiesta, Audi offre per la nuova S3 Sportback tutti i sistemi di assistenza al conducente disponibili per la gamma, fra cui l'”adaptive cruise control”, che regola la velocità in base alla vettura che precede e rallenta o accelera automaticamente.

Il nuovo modello sarà in vendita da settembre 2013.

Stefano Lombardi

Due ruote qualche curva e ci si dimentica tutto. In sella ad una moto i problemi non esistono sempre che non sei in mezzo al traffico.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi