Bosch Controllo di Stabilita Moto MSC

Bosch MSC: il controllo di stabilità per moto

24/09/2013
1.645 Views

Bosch Controllo di Stabilita Moto MSC

Bosch ha sviluppato il controllo di stabilità per le moto, il primo controllo di stabilità (MSC) che agisce sui freni disponibili per una due ruote, che porta ad incrementare la stabilità del motociclista nelle diverse condizioni. Il sistema supporta il motociclista in frenata, durante l’accelerazione e in curva. Il sistema sarà disponibile sulle KTM 1190 Adventure e Adventure R nelle versioni MY 2014.

L’MSC si basa tecnicamente sull’ABS, ma migliorato grazie a nuovi sensori e software. Fevzi Yildirim, capo del centro Bosch per la sicurezza delle due ruote in Giappone, ha dichiarato: “Questo sistema offre case motociclistiche ed i loro clienti più esigenti una gamma completa di funzioni di sicurezza”.

Il sistema di controllo di stabilità per moto registra una serie di valori, come la velocità di rotazione delle due ruote, l’angolo di piega più di 100 volte al secondo. Analizzando i dati, come la differenza di velocità tra le ruote, la centralina dell’ABS agisce su una ruota o l’altra.

Se il controllo di stabilità riconosce che una ruota comincia a bloccarsi, la centralina ABS attiva il modulatore di pressione nel circuito del freno idraulico. Questo abbassa la pressione del freno e in una frazione di secondo, con il risultato di mantenere la pressione del freno necessaria per evitare il bloccaggio.

Ovviamente, precisano in Bosch, che il sistema può essere d’aiuto e rappresentare un “salvagente” ma non può sostituirsi alle leggi della fisica… 😉

Paolo Morandi

Da sempre amante di motori e web. Le quattro ruote le preferisco classiche piccole, veloci e possibilmente inglesi.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi