Partenza Gran Premio Nuvolari 2013

Gran Premio Nuvolari: Ieri il via da Mantova

Partenza Gran Premio Nuvolari 2013

La centralissima piazza Sordello di Mantova ha visto ieri mattina sfilare le 250 auto storiche che animeranno la 27^ edizione del Gran Premio Nuvolari.

Le vetture, dagli anni 1919 al 1969, hanno percorso alcune vie della città per poi dirigersi verso le prime tappe del percorso; tanti i presenti che non hanno voluto perdere uno dei momenti più emozionanti del Gran Premio, la partenza nell’anno del 60° anniversario dalla morte del grande “Nivola”.

La celebre manifestazione di regolarità di auto storiche, organizzata da Mantova Corse, ACI Mantova e Museo Tazio Nuvolari, ha raccolto un numero importante di adesioni, non solo tra i piloti italiani ma anche tra le scuderie internazionali: gli equipaggi ai blocchi erano 250 e, terminate le procedure di verifiche sportive e tecniche, sono partiti alle ore 13.00.

Nel corso della conferenza stampa della scorsa settimana, gli organizzatori hanno presentato al pubblico e ai giornalisti le novità del percorso, che si snoda per 1000 chilometri: dopo l’uscita da piazza Sordello, le auto sono ora in viaggio attraverso l’Emilia e la Romagna, con tappa negli autodromi di Modena e di Imola, e sono attese stasera a Milano Marittima e poi a Rimini per il pernottamento. Tra le novità, il transito nel Castello di Panzano, frazione del comune di Castelfranco Emilia, proprietà del noto collezionista di auto e moto d’epoca Mario Righini.

Oggi i drivers si sfideranno lungo i magnifici percorsi di Umbria e Toscana, sfilando a Siena e Arezzo, nelle indimenticabili cornici di Piazza del Campo e Piazza Grande. La gara terminerà domenica quando le auto, dopo avere toccato Ravenna e Ferrara, saranno nuovamente accolte a Mantova nella grande piazza su cui affaccia il Palazzo Ducale, ove si svolgerà il pranzo riservato agli equipaggi.

Il premio andrà al pilota più abile: Luca Bergamaschi, uno dei soci fondatori di Mantova Corse, ha ricordato questa mattina il Mantovano Volante e ha sottolineato come il Gran Premio sia nato per onorarne la memoria, permettendo ai giovani di sfidarsi sulle auto che hanno reso leggendario il suo nome.
Un pubblico numeroso ed entusiasta ha presenziato alla partenza, testimoniando la passione sempre viva e l’interesse con cui ancora oggi, e sempre di più, è atteso il Gran Premio Nuvolari: vivo è il ricordo di “Nivola”, di cui lo scorso 11 agosto è ricorso il 60° della scomparsa.

L’agenda delle tre giornate è fitta. In particolare, si segnalano gli appuntamenti serali: oltre all’evento inaugurale di ieri, Aspettando il Gran Premio…, che si è svolto all’aperto della mantovana Piazza delle Erbe, da ricordare la cena di questa sera a Milano Marittima (Hotel Mare e Pineta) e, soprattutto, il Gala di domani, organizzato in onore di Tazio Nuvolari presso il Grand Hotel Rimini.

Confermato anche per questa edizione il supporto dei prestigiosi partners: Audi Italia, Eberhard & Co. ed Etiqueta Negra; si segnala l’ingresso di Banca Generali come Welcome Partner.

fonte: comunicato stampa

Paolo Morandi

Da sempre amante di motori e web. Le quattro ruote le preferisco classiche piccole, veloci e possibilmente inglesi.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi