Mercedes-Benz modello W 196 R Grand Prix del 1954

Mercedes modello W 196 R Grand Prix del 1954: all’asta per oltre 30 milioni

16/07/2013
1.400 Views

Mercedes-Benz modello W 196 R Grand Prix del 1954

Al “Goodwood Festival of Speed Sale” organizzato dalla casa d’aste Bonhams lo scorso 12 luglio, l’attenzione era tutta per il lotto numero 320: una Mercedes-Benz modello W 196 R Grand Prix del 1954, un’auto da corsa originale guidata da Juan Manuel Fangio e, fino ad oggi, l’unica Freccia d’Argento del periodo postbellico di proprietà di un privato. Il lotto è stato battuto per 17,5 milioni di sterline: una cifra record per una vendita all’asta. Ad aggiudicarsi il modello, una proposta telefonica, il cui offerente è al momento ancora sconosciuto, che ha di fatto pagato 20.896.800 sterline (circa 31,6 milioni di dollari), compresi i diritti d’asta.

“Il risultato dell’asta dimostra chiaramente lo straordinario interesse per le vetture storiche Mercedes-Benz da parte dei collezionisti”, ha dichiarato Michael Bock, a Responsabile di Mercedes-Benz Classic. “Vogliamo congratularci con l’anonimo offerente per l’acquisto. Saremo lieti offrire tutto il nostro supporto, se lo vorrà, nelle successive fasi dell’acquisizione.”

In totale solo 10 dei 14 esemplari costruiti sono ancora in circolazione. Sei modelli W 196 R fanno parte della collezione Mercedes-Benz Classic, altri tre si trovano nei musei di Torino, Vienna ed Indianapolis, cui si aggiunge la vettura messa all’asta a Goodwood, con numero di telaio 006/54. Quest’ultima è l’unica Freccia d’Argento originale del dopoguerra di proprietà di un privato.

fonte: comunicato Mercedes

Paolo Morandi

Da sempre amante di motori e web. Le quattro ruote le preferisco classiche piccole, veloci e possibilmente inglesi.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi