Riva-Aquarama-Lamborghini

Riva Aquarama Lamborghini: torna al suo splendore originale

07/10/2013
3.269 Views
riva-aquarama-lamborghini-05

Riva Aquarama Lamborghini – Riva ha restaurato, riportandolo alle condizioni originali, l’Aquarama costruito 45 anni fa per Ferruccio Lamborghini. Per anni il motoscafo era rimasto in un angolo di un cantiere navale, nascosto sotto una vecchia cerata e, cosa più importante, al mondo intero. Gli appassionati erano certi dell’esistenza del Riva Aquarama di Ferruccio Lamborghini, ma nessuno sapeva dove si trovasse questa leggendaria imbarcazione sportiva da quando il suo proprietario morì nel 1993. Così è stato fino a quando un collezionista olandese di Riva lo scovò e lo fece restaurare da Riva World, uno specialista nella restaurazione di imbarcazioni Riva rinomato a livello mondiale.

Tre anni dall’inizio dei lavori, l’Aquarama Lamborghini è tornato al suo splendore iniziale. Lo scafo in legno è stato riparato, carteggiato, e vi sono state applicate non meno di 25 mani di vernice . Gli interni in legno sono stati riparati e i sedili imbottiti nuovamente nel famoso stile Riva; tutti i pulsanti e gli interruttori sono stati smontati, riparati e reinstallati; tutte le parti cromate brillano come nuove e … naturalmente al Riva di Lamborghini non poteva mancare un nuovo cuore pulsante.

riva-aquarama-lamborghini-04

Un cuore che rende questo pezzo unico del passato l’Aquarama più veloce al mondo, grazie ai due meravigliosi motori Lamborghini V12, lo stesso motore della prima Lamborghini mai creata: la 350 GT. I motori generano ognuno 350 cavalli e permettono al Riva Aquarama Lamborghini di raggiungere una velocità di circa 48 nodi.

Paolo Morandi

Da sempre amante di motori e web. Le quattro ruote le preferisco classiche piccole, veloci e possibilmente inglesi.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi