Toyota Yaris Hybrid-R

Toyota al Salone di Francoforte con uno stand interamente dedicato all’ibrido

21/08/2013
1.146 Views

Toyota Yaris Hybrid-R

Per il Salone dell’Auto di Francoforte 2013 Toyota più che mai ha deciso di puntare sull’ibrido dedicandogli tutto lo stand.
Nel mondo dell’ibrido Toyota può vantare ben 16 anni di storia e non meno di 23 modelli venduti in 80 paesi con l’intenzione di introdurre 16 nuovi modelli ibridi entro la fine del 2015. A luglio Toyota Motor Corporation ha superato i 5,5 milioni di unità ibride vendute nel mondo.

Francoforte sarà anche l’occasione in cui Toyota svelerà le strategie future, studiate con l’obiettivo di ridurre ulteriormente le emissioni dei propri modelli.

E proprio riguardo ai nuovi modelli al Salone di Francoforte, come vi avevamo anticipato qui qualche giorno fa, potremo assistere al debutto mondiale della Yaris Hybrid-R.

La Yaris Hybrid-R è uno prototipo nato per mostrare i possibili sviluppi della tecnologia ibrida, con l’obiettivo di massimizzare le prestazioni e incrementare il piacere di guida. Basandosi sulla versione 3 porte del modello, la trasmissione ibrida della Yaris Hybrid-R unisce un motore Global Race Engine (GRE) 1.6 sviluppato dalla Toyota Motorsport GmbH (TMG) a due potenti motori elettrici, per offrire la potenza di una trazione integrale elettrica e ‘intelligente’. Proprio come per la TS030 HYBRID, l’energia recuperata durante la fase frenante viene immagazzinata all’interno di un super-accumulatore, un sistema particolarmente adatto alle auto sportive grazie alla capacità di accumulare ed erogare rapidissimamente l’energia. Il risultato è un veicolo studiato per la massimizzazione del piacere di guida, sia su strada che su pista.

Toyota è convinta che la soluzione alla questione energetica e al problema delle emissioni offerta dai Veicoli Ibridi con Celle a Combustibile (FCHV), rappresentino la soluzione più vicina all’obiettivo di un veicolo a ZERO emissioni. Francoforte diventa così l’occasione ideale per svelare gli ultimi sviluppi della tecnologia prima della sua commercializzazione, prevista per il 2015.

Stefano Lombardi

Due ruote qualche curva e ci si dimentica tutto. In sella ad una moto i problemi non esistono sempre che non sei in mezzo al traffico.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi