Alfa Romeo Winter Marathon 2014

Alfa Romeo alla Winter Marathon 2014

22/01/2014
2.139 Views
alfa-romeo-winter-marathon-2014

Alfa Romeo Winter Marathon 2014 – Dal 23 al 26 gennaio si svolgerà a Madonna di Campiglio la 26esima edizione della ‘Winter Marathon’, l’avvincente manifestazione di regolarità per auto storiche che, per numero di iscritti e qualità delle vetture partecipanti, è il terzo appuntamento più importante in Italia preceduta solo dalla Mille Miglia e dal Gran Premio Nuvolari.

Nella splendida cornice delle montagne del Trentino si sfideranno 130 vetture e tra queste due preziose auto appartenenti alla collezione del Museo Storico Alfa Romeo: la Giulietta SZ del 1960 e la Giulia TI Super del 1963. Tanto suggestiva quanto difficile per le condizioni meteo, il percorso di gara si snoda per circa 430 chilometri e prevede il valico di 11 passi dolomitici e ben 44 prove cronometrate, alcune in notturna.

In occasione dei sessant’anni della Giulietta (1954-2014) – un modello fondamentale nella storia dell’Alfa Romeo – la ‘SZ’ rappresenta una delle versioni più raffinate e, al tempo stesso, quella più sportiva. Disegnata dal designer Franco Scaglione e costruita da Zagato, la Giulietta SZ si dimostrò subito all’avanguardia grazie ad una carrozzeria interamente in alluminio ed estremamente affusolata che riduceva di molto il peso del veicolo. Inoltre, la cosiddetta linea della carrozzeria a ‘coda tronca’, oltre a essere un capolavoro di aerodinamica, risultò vantaggiosa per l’Alfa Romeo Giulietta SZ sia su strada che in pista.

Altrettanto peculiare è la Giulia TI Super del 1963 iscritta alla ‘Winter Marathon 2014’, la versione ‘ready-to-race’ – realizzata in 501 esemplari, quasi tutti in tinta “Biancospino” – con l’emblema del Quadrifoglio sulle fiancate e sul cofano del bagagliaio e con la carrozzeria ‘snellita’ per migliorare ancora di più le già ottime prestazioni. La ‘TI Super’ è stata una tra le vetture da corsa che ha cresciuto una generazione di piloti passati poi alle formule ‘maggiori’, permettendo loro di mettersi in luce con le vittorie e i piazzamenti conquistati al volante della berlina Alfa Romeo.

alfa-romeo-giullietta-sz-winter-marathon-2014

A sottolineare il fil rouge che lega le vetture del passato e quelle di attuale produzione, i due esemplari storici saranno accompagnati dalla supercar compatta Alfa Romeo 4C e dalla nuova Giulietta Model Year 2014 equipaggiata con il potente 2.0 JTDM2 da 150 CV.

Progettata dagli ingegneri dell’Alfa Romeo e prodotta nello stabilimento Maserati di Modena, l’affascinante Alfa Romeo 4C è un coupé a ‘2 posti secchi’ con trazione posteriore e motore in posizione centrale che rappresenta l’essenza della sportività insita nel ‘DNA Alfa Romeo’: prestazioni ed eccellenza tecnica finalizzata al massimo del piacere di guida combinate con uno stile mozzafiato.

Una vera ‘driving machine’ senza compromessi che dà il meglio di sé proprio in pista, dove velocità, spazi di frenata ridotti e accelerazioni trasversali sono fondamentali per ottenere tempi sul giro di prim’ordine: da 0 a 100 km/h in soli 4,5 secondi netti, 258 km/h di velocità massima, punte di decelerazioni nell’ordine di 1,2 g e punte di accelerazione laterale superiori a 1,1 g. Tutto questo si ottiene con una distribuzione ottimale dei pesi – il 40% sull’asse anteriore, il 60% su quello posteriore – e un peso totale a secco di soli 895 kg – costituiti per la maggior parte da fibra di carbonio, alluminio, acciaio e SMC – oltre ad uno straordinario rapporto peso/potenza inferiore ai 4 Kg/CV.

Le performance eccellenti sono raggiunte anche grazie all’abbinamento del nuovo 1750 Turbo Benzina da 240 CV con il cambio a doppia frizione a secco ‘Alfa TCT’ di ultima generazione e il selettore Alfa D.N.A. evoluto con l’inedita modalità Race. In particolare, il nuovo ‘4 cilindri’ 1750 Turbo Benzina con iniezione diretta a 200 bar e basamento in alluminio raggiunge prestazioni sorprendenti: i valori di coppia e di potenza specifica sono ai vertici della categoria, rispettivamente oltre 200 Nm/l e 137 CV/l, mentre la potenza massima è di 240 CV (176 kW) a 6.000 giri.

alfa-romeo-giulia-ti-super-winter-marathon-2014-lato

Alla ‘Winter Marathon 2014’ è presente anche un esemplare dalla nuova Giulietta Model Year 2014 equipaggiata con l’inedito 2.0 JTDM2 da 150 CV. Per continuare a giocare un ruolo da protagonista nel suo segmento, di recente è stata lanciata la gamma 2014 della berlina compatta che propone importanti novità, a iniziare proprio dal nuovo 2.0 JTDM 2 da 150 CV con sistema di iniezione Multijet di seconda generazione. In particolare, il motore è dotato di un turbocompressore con inerzia ridotta, la cui efficienza e prontezza di risposta gli permettono di esprimere già ai bassi regimi la coppia più elevata della categoria: 380 Nm a 1750 giri/min. Così equipaggiata la nuova vettura registra prestazioni eccellenti: velocità massima di 210 km/h e accelerazione da 0 a 100 km/h in 8,8 secondi. Il tutto a fronte di consumi ed emissioni molto contenuti: sul ciclo combinato di omologazione si registrano rispettivamente solo 4,2 litri di carburante ogni 100 km e appena 110 g/km di CO2.

Anche lo stile è stato rinnovato con un’inedita calandra anteriore, nuova cornice cromata dei fendinebbia e diversi cerchi da 16″, 17″ e 18″. Più ricca la gamma colori, grazie a tre nuove tinte di carrozzeria: Perla Moonlight, Blu Anodizzato e Bronzo. Novità anche all’interno, dove spiccano il nuovo volante, i nuovi rivestimenti dei sedili e i nuovi trattamenti per plancia, pannelli porte e maniglie.

Inoltre, la Giulietta Model Year 2014 offre più contenuti tecnologici come dimostra il nuovo dispositivo multimediale Uconnect con touch-screen da 5″ o 6,5″ integrato in plancia. Entrambe le versioni prevedono l’interfaccia Bluethooth, connettore Aux-in, porta USB e comandi vocali. In più, il dispositivo da 6,5 pollici è dotato anche di navigazione satellitare con mappe dall’alto in 3D, indicazioni progressive sul percorso e funzione ‘One Step Voice entry Destination’ per inserire l’indirizzo con i comandi vocali.Entrambi i sistemi sono stati sviluppati in collaborazione con partner di eccellenza quali Harman e Here Auto per UConnect da 6,5″ e Continental per UConnect 5″.

AGGIORNAMENTO: Si è conclusa la 26esima edizione della ‘Winter Marathon 2014’, gara internazionale di regolarità per auto storiche in programma dal 23 al 26 gennaio a Madonna di Campiglio. Per numero d’iscritti e qualità delle vetture partecipanti, è il terzo appuntamento più importante in Italia preceduta solo dalla Mille Miglia e dal Gran Premio Nuvolari.

Tanto suggestivo quanto difficile per le condizioni meteo, il percorso di gara si è snodato per circa 430 chilometri e prevedeva il valico di 11 passi dolomitici e ben 44 prove cronometrate, alcune in notturna. Inoltre, i 130 equipaggi iscritti hanno dovuto superare 4 passi dolomitici di oltre 2.000 metri (Pordoi, Falzarego, Valparola e Gardena) dove si sono formati grossi accumuli di neve di riporto creando notevoli difficoltà che sono state superate con disinvoltura dalle vetture Alfa Romeo.

A margine della ‘Winter Marathon 2014’ si sono svolti sul lago ghiacciato di Madonna di Campiglio il ‘Trofeo APT’, sfida a eliminazione diretta riservata ai primi 32 equipaggi iscritti, e il ‘Trofeo TAG Heuer Barozzi’ dove l’Alfa Romeo Giulia TI Super si è classificata brillantemente al terzo posto. Un risultato che conferma l’indole sportiva della leggendaria versione ‘ready-to-race’ – realizzata in 501 esemplari, quasi tutti in tinta “Biancospino” – con l’emblema del Quadrifoglio sulle fiancate e sul cofano del bagagliaio.

fonte: comunicato Alfa Romeo

Paolo Morandi

Da sempre amante di motori e web. Le quattro ruote le preferisco classiche piccole, veloci e possibilmente inglesi.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi