BMW M4 Cabrio

BMW M4: ecco la versione cabrio

04/04/2014
1.944 Views
bmw-m4-cabrio-01

BMW M4 Cabrio – BMW presenta l’ultima nata della famiglia M la M4 versione aperta. Le linee riprendono quelle della versione chiusa risultando muscolose ed eleganti al contempo: il cofano motore dal caratteristico powerdome, i marcati specchietti retrovisori esterni dal design con base a doppie asticelle e i passaruota anteriori e posteriori fortemente bombati che si estendono sopra i cerchi in lega fucinati che montano pneumatici differenziati da 18 oppure 19 pollici (optional) sottolineano ulteriormente l’anima sportiva della M4 Cabrio.

Sotto il cofano “batte” il sei cilindri in linea 3 litri da 431 cavalli e 550 Nm di coppia, in grado di far raggiungere i 100 in soli 4,4 secondi. Le ottime prestazioni della M4 cabrio sono anche merito del telaio leggero e rigido al contempo. Le tre impostazioni di guida Comfort, Sport e Sport + permettono al guidatore di regolare alcuni parametri in base ai propri gusti di guida.

Oltre all’equipaggiamento di serie già molto ricco, per la nuova BMW M4 Cabrio sono disponibili numerosi attraenti optional che contribuiscono a impreziosirne ulteriormente l’estetica, ad aumentarne il dinamismo e il comfort. Gli esclusivi equipaggiamenti di BMW Individual assicurano un’esperienza di guida unica e un’espressione particolarmente raffinata della sua personalità. I colori e materiali speciali sono adattabili alla perfezione alle preferenze del guidatore.

bmw-m4-cabrio-19

Premendo un pulsante il tetto si apre in solo 20 secondi, qualora necessario anche durante la guida fino a una velocità di 18 km/h. Rispetto al suo predecessore, il tetto metallico tripartito della BMW M4 Cabrio affascina per la sua insonorizzazione acustica nettamente migliorata, resa possibile dal “cielo fonoassorbente” che riduce i fruscii aerodinamici fino a 2 dB rispetto al modello precedente.

La tradizione di berline sportive aperte parte nel 1988 con la presentazione della prima serie di M3 Cabrio, nata per soddisfare le richieste dei clienti. Nel 92 vede la luce la seconda generazione che pesava solo 80 kg più della coupé. Nella primavera del 2001, quasi esattamente un anno dopo il lancio sul mercato della terza generazione della BMW M3, la M GmbH affianc al modello Coupé la variante Cabrio. Infine nel 2008 venne lanciata la BMW M3 Cabrio con motore da 420 cavalli 8 cilindri 4 mila.

Paolo Morandi

Da sempre amante di motori e web. Le quattro ruote le preferisco classiche piccole, veloci e possibilmente inglesi.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi