BMW Nuova X3

BMW X3: il SAV compatto si rinnova

06/02/2014
1.529 Views
bmw-nuova-x3-01

BMW Nuova X3 – Il SAV (Sports Activity Vehicles) compatto della casa bavarese si rinnova. Nata nel 2003 la BMW X3 rappresentava una vera novità che fece nascere un nuovo segmento di mercato. Nel 2010 vide la luce la seconda generazione con più spazio per gli interni e linee più sportive.

La nuova generazione si presenta accattivante (decisamente più bella della prima…) e in linea con le nuove scelte stilistiche del marchio. I doppi proiettori circolari modificati – a richiesta disponibili anche in tecnologia LED – al doppio rene più marcato, ai nuovi paraurti – anteriore e posteriore – e agli specchietti retrovisori esterni con indicatore di direzione integrato sono solo alcuni degli elementi che donano carattere e stile. Gli interni, con linee pulite e di alta qualità, rendono la “vita” all’interno della nuova X3 confortevole, piacevole e connesso grazie al nuovo BMW ConnectedDrive.

Già al momento di lancio della nuova BMW X3 saranno disponibili quattro motori diesel e tre propulsori a benzina che copriranno un arco di potenza da 110 kW/150 CV a 230 kW/313 CV. I modernissimi propulsori equipaggiati con la tecnologia BMW TwinPower Turbo garantiscono la superiorità delle prestazioni di guida e dei consumi di carburante ridotti e soddisfano contemporaneamente la norma antinquinamento Euro 6. Inoltre, la potenza della BMW X3 xDrive20d (consumo di carburante nel ciclo urbano/extraurbano/combinato: 5,8–5,4*/5,1–4,8*/5,4–5,0* l/100 km; emissioni di CO2 nel ciclo combinato: 141–131 g/km) è cresciuta da 135 kW/184 CV a 140 kW/190 CV, mentre il consumo di carburante della versione a cambio automatico è calato del 7,1 per cento rispetto al modello precedente. La BMW X3 xDrive20d, nella quale il nuovo motore turbodiesel da 2.000 cc celebra la propria anteprima mondiale, marca così il miglior valore del segmento di appartenenza. Ma anche la BMW X3 sDrive18d (consumo di carburante nel ciclo urbano/extraurbano/combinato: 5,8–5,4*/4,7–4,3*/5,1–4,7* l/100 km; emissioni di CO2 nel ciclo combinato: 134–124* g/km), equipaggiata con la classica trazione posteriore e il cambio manuale a sei rapporti, definisce dei primati nuovi. Lo stesso vale per la nuova BMW X3 xDrive28i (consumo di carburante nel ciclo urbano/extraurbano/combinato: 9,3–9,1/6,3–6,2/7,4–7,3 l/100 km; emissioni di CO2 nel ciclo combinato: 172–169 g/km) da 180 kW/245 CV che si posiziona al vertice del proprio segmento e per la BMW X3 xDrive35i (consumo di carburante nel ciclo urbano/extraurbano/combinato: 10,7/6,9/8,3 l/100 km; emissioni di CO2 nel ciclo combinato: 193 g/km) con motore da 225 kW/306 CV.

bmw-nuova-x3-26

I consumi contenuti su tutte le motorizzazioni sono possibili anche grazie all’utilizzo di tecnologie come lo Start&Stop, il Brake Energy Regeneration e la funzione sailing. A una riduzione delle emissioni di CO2 di 7 g/km provvede inoltre la quarta generazione di pneumatici a resistenza ridotta al rotolamento che contribuisce così significativamente all’eccellente compatibilità ambientale della nuova BMW X3.

Paolo Morandi

Da sempre amante di motori e web. Le quattro ruote le preferisco classiche piccole, veloci e possibilmente inglesi.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi