Bultaco Brinco

Bultaco Brinco: la Moto Bike

Torna a produrre lo storico marchio spagnolo Bultaco e lo fa con una moto innovative ed iperleggera
19/12/2014
4.160 Views
Bultaco-Brinco-2

Bultaco Brinco – Bultaco aveva anticipato solo alcuni mesi fa il ritorno alla produzione con due concept elettrici (Bultaco: torna sul mercato con delle innovative moto elettriche) ed ecco arrivare sul mercaro la prima moto, la Brinco, modello storico della casa riadattato ai gusti e alla tecnologia di oggi. La Brinco vuole essere la prima “Moto Bike” una via di mezzo tra una moto ed una bici un mezzo che unisce la propulsione 100% elettrica, gestibile con la manopola dell’acceleratore, alla pedalata indipendente.

Il Brinco raggiunge i 60 Km/h ed ha una autonomia di 100 Km, grazie alla batteria al litio estraibile posizionata nel telaio. Il peso contenuto di soli 33 Kg lo rendono moto iperleggera.

Il motore elettrico è posizionato nella ruota posteriore e genera 3 KW di potenza ed una coppia di 60 Nm. Il motociclista può scegliere tra tre modalità di utilizzo differenti: Sport, Urban ed Eco. Lo schema frontale è composto da una sospensione anteriore a steli rovesciati di 200 mm di lunghezza che offre una grandissima stabilità e precisione di guida, con un eccellente comfort di marcia e attitudini off road. La sospensione posteriore ha uno schema Monoschock con 220 mm di corsa.

Bultaco-Brinco-5

Il sistema di frenata è a dischi in tutte e due le ruote, in quella anteriore una pinza di 4 pistoni che assicura prestazioni ottimi in qualsiasi circostanza. Le ruote da 24×3 pollici garantiscono stabilità, capacità per superare gli ostacoli che i differenti terreni possono presentare tanto in campagna quanto in città.

Tramite una app sarà possibile visualizzare tutti i parametri della moto direttamente sullo smarthphone.

Per il lancio è prevista una serie limitata di soli 175 pezzi, acquistabile direttamente online www.bultacobrinco.com, il “Brinco Bultaco is Back Limited Edition” al costo di 4800 euro.

Le consegne partiranno dal primo aprile 2015.

Paolo Morandi

Da sempre amante di motori e web. Le quattro ruote le preferisco classiche piccole, veloci e possibilmente inglesi.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi