Citroen Nuova C1

Citroen C1: la nuova generazione a Ginevra

La city car Citroen C1 si rinnova, forte del successo della prima generazione che dal 2005 ha convinto 760.000 clienti.
citroen-nuova-c1-davanti

Citroen Nuova C1 – A Ginevra, Citroen presenterà una rinnovata C1, destinata a bissare il successo della attuale forte dei suoi 760.000 esemplari venduti dal 2005.

La nuova C1, disponibile a 3 e 5 porte, verrà presentata in due versioni: berlina e Airscape (con tetto in tela). Le linee rinnovate trasmettono “vivacità” e una sensazione di leggerezza, sottolineati da i colori esterni (anche bicolore) freschi e trendy. Anteriormente i fari diurni a LED verticali caratterizzano il “muso” della vettura; dietro invece il portellone in vetro e i fari dal design squadrato, dall’effetto tridimensionale trasmettono dinamicità. Completano il look i cerchi in lega da 14 o 15 pollici. All’interno la plancia minimal e strutturata è vivacizzata da tocchi di colore: sul profilo del sistema multimediale, sulle modanature degli aeratori e sulla base della leva del cambio e sono completati da pannelli delle porte in tinta con la carrozzeria.

Nonostante le dimensioni compatte (lunghezza 346 cm, larghezza 162 cm, altezza 145 cm) all’interno lo spazio per quattro adulti è abbondante e generoso. I diversi vani portaoggetti e l’ampio raggio di sterzata rendono la vita all’interno della nuova C1 comfortevole e pratica.

Nuova Citroen C1 è disponibile da subito in 2 motorizzazioni benzina di ultima generazione. La motorizzazione 1.0 VTi 68 è proposta anche con cambio pilotato ETG (Efficient Tronic Gearbox). Questo cambio a 5 rapporti beneficia di una funzione “trascinamento” e di una cartografia del pedale ottimizzata, studiata per migliorare la dosabilità e la fluidità nelle partenze, a tutto vantaggio del comfort di guida. La nuova motorizzazione 1.2 VTi 82, motore 3 cilindri 1,2 litri da 82 cv, prodotto in Francia, utilizza tecnologie innovative, efficienti e parsimoniose: consumi di 4 ,3 l/100 km ed emissioni di CO2 di 99 g/km, senza compromettere la vivacità e il piacere di guida. Con coppia di 116 Nm e accelerazione da 0 a 100 km/h in 11 secondi.

Paolo Morandi

Da sempre amante di motori e web. Le quattro ruote le preferisco classiche piccole, veloci e possibilmente inglesi.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi