KAUFFMAN e AGUAS su Alfa Romeo 6c 2500 del 1948 - Coppa d’Oro delle Dolomiti

Coppa d’Oro delle Dolomiti: presentata la edizione 2015

Panorami mozzafiato, gioielli a quattro ruote dal fascino senza tempo, Cortina d’Ampezzo in festa e gentlemen drivers pronti a macinare chilometri. Tutto questo e altro ancora sarà Coppa d’Oro delle Dolomiti 2015

KAUFFMAN e AGUAS su Alfa Romeo 6c 2500 del 1948 - Coppa d’Oro delle Dolomiti

Coppa d’Oro delle Dolomiti 2015 – Panorami mozzafiato, gioielli a quattro ruote dal fascino senza tempo, Cortina d’Ampezzo in festa e gentlemen drivers pronti a macinare chilometri. Tutto questo e altro ancora sarà Coppa d’Oro delle Dolomiti 2015, presentata a Padova nell’ambito del Salone Auto e Moto d’Epoca alla presenza del presidente dell’ACI Angelo Sticchi Damiani, del presidente dell’AC di Belluno Gianpaolo Bottacin e del presidente del Comitato Organizzatore Alessandro Casali. Dopo l’avvincente vittoria della coppia, al volante come nella vita, Mozzi e Biacca dello scorso anno, l’edizione 2015 si preannuncia ricca di novità. A partire innanzitutto dalle date. Sempre in omaggio a quelli che furono i giorni nei quali si correva la storica gara di velocità, quest’anno la corsa di regolarità Coppa d’Oro delle Dolomiti si disputerà dal 23 al 26 luglio 2015.

“La Coppa d’Oro è – ha sottolineato il presidente dell’ACI Angelo Sticchi Damiani – la competizione che tutti gli appassionati di auto vorrebbero correre almeno una volta nella vita perché premia la partecipazione emotiva oltre che la bravura dei piloti. Anche per i veicoli è una gara particolare perché non bastano prestigio e bellezza per vincere: ogni mezzo deve conservare lo spirito originario di auto da corsa in termini di prestazioni ed affidabilità per puntare al podio. Una corsa così vera e pura, che ha saputo conservare nel tempo il suo timbro agonistico, è un richiamo irresistibile anche per i tanti appassionati che accorrono sulle Alpi venete per ammirare da vicino uomini e mezzi che – oggi come allora – si sfidano su curve e tornanti facendo rombare motori ed emozioni. Una gara unica, tesoro del nostro passato da sfoggiare nel futuro”.

La corsa entrerà nel vivo il 23 luglio con le verifiche tecniche, che anticiperanno la partenza da Corso Italia a Cortina d’Ampezzo. Da qui prenderà il via, il 24 luglio, la due giorni di gara. Sarà Cortina d’Ampezzo il cuore pulsante del percorso che gli equipaggi dovranno affrontare: ancora top secret, il tracciato alternerà rettilinei immersi nel verde a tornanti impegnativi, falsopiani punteggiati dalle caratteristiche chiese di montagna ai panorami mozzafiato che solo i passi dolomitici sanno regalare. Al termine di ogni giornata i drivers faranno ritorno a Cortina per vivere appieno tutto il glamour della “regina delle Dolomiti“.

A regalare ancora più fascino e originalità alla corsa, saranno una serie di prove speciali in notturna che verranno effettuate il 24 luglio nei dintorni di Cortina d’Ampezzo: novità tecnica che non solo saggerà l’abilità dei piloti e le prestazioni delle vetture, ma saprà emozionare gli equipaggi con scorci suggestivi.
Ci si può iscrivere a partire dal 15 gennaio 2015 e fino al 7 giugno 2015 sul sito www.coppadorodelledolomiti.it. Alla corsa sono ammesse fino ad un massimo di 120 auto costruite tra il 1919 e il 1961. E’ prevista, inoltre, una categoria speciale con apposita classifica riservata ad un massimo di 30 vetture realizzate tra il 1962 e il 1965 che si sono distinte per meriti sportivi o di particolare interesse storico.

“Coppa d’Oro delle Dolomiti saprà regalare anche quest’anno – ha dichiarato il presidente del Comitato Organizzatore Alessandro Casali – emozioni forti ai tanti gentleman drivers che vorranno cimentarsi con i passi dolomitici, sarà vetrina internazionale per un territorio unico come quello del Veneto e continuerà ad affermarsi come una delle più prestigiose corse d’auto d’epoca”.

fonte: comunicato Coppa d’Oro delle Dolomiti

Stefano Lombardi

Due ruote qualche curva e ci si dimentica tutto. In sella ad una moto i problemi non esistono sempre che non sei in mezzo al traffico.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi