Ducati Un Milione

Ducati: 1.000.000 di esemplari

E' una Monster 1200 S la milionesima Ducati prodotta
15/12/2014
1.627 Views

Ducati Un Milione

Ducati Monster – La milionesima Ducati, uscita dalle linee produttive dello storico stabilimento di Borgo Panigale, è stata consegnata al fortunato cliente direttamente da Claudio Domenicali, Amministratore Delegato Ducati Motor Holding.

La consegna è avvenuta nella serata di venerdì 12 dicembre presso l’Audi City Lab, l’esclusivo “temporary show room” allestito per il periodo natalizio nella centralissima Via Montenapoleone a Milano. Al cliente, Ernesto Passoni, 47enne di Cinisello Balsamo (MI), “ducatista” da sempre, in attesa della consegna della moto precedentemente ordinata dal dealer, è stato comunicato che la sua moto sarebbe stata proprio la “milionesima” Ducati prodotta. La sua fedeltà al marchio è stata premiata con il valore aggiunto di una personalizzazione speciale e una cerimonia di consegna che ha visto la presenza del top management di Audi e Ducati.

Personalizzato con una serigrafia laser sulla piastra di fissaggio del manubrio, riportando la numerazione raggiunta dalla produzione di Borgo Panigale, il Monster 1200 S è stato consegnato al Sig. Passoni personalmente da Claudio domenicali, Amministratore delegato di Ducati Motor Holding, alla presenza anche del Prof. Rupert Stadler (CEO Audi Group) e Luca de Meo (Member of the Board for Marketing and Sales, Audi AG), a Milano in occasione dell’Audi City Lab.

“Dal 1946 ad oggi abbiamo progettato, costruito e consegnato ai ducatisti un milione di sogni diventati realtà. – ha detto Claudio Domenicali, Amministratore Delegato Ducati Motor Holding, durante la cerimonia di consegna della milionesima moto Ducati – La nostra forza è nel lavoro eccezionale che tutti i dipendenti Ducati quotidianamente svolgono in maniera egregia, contribuendo a rendere le nostre moto sempre più belle, uniche e ambite. Consegnare direttamente nelle mani di un “ducatista” appassionato la milionesima moto prodotta è un emozione indescrivibile, ma anche un ulteriore stimolo a progredire nel nostro percorso di crescita.“

L’importante traguardo della “milionesima moto Ducati” è stato raggiunto da un Monster 1200 S, l’iconica “naked” che identifica il genio, l’originalità, la tecnologia e lo stile delle bicilindriche Ducati nel mondo. Una moto che ha scritto un capitolo fondamentale nella storia di questa casa motociclistica italiana, e che oggi segna un’ulteriore pietra miliare per Ducati.

Nel 1992, al salone di Colonia, fu presentato il primo Ducati Monster, originale e straordinario esempio di moto capace di armonizzare pochi e semplici elementi in un oggetto di design prima ancora di essere una moto, un prototipo destinato a diventare una vera icona. Ducati prosegue nell’evoluzione di questa famiglia con l’ultima generazione di questo modello di grande successo che ha saputo modificarsi e reinventarsi negli anni diventando il primo riferimento per customizzazioni e personalizzazioni, influenzando per più di due decenni l’intero panorama motociclistico mondiale. Il Monster 1200 è dotato dello straordinario motore 1198 Testastretta 11° DS di derivazione Superbike.

L’avanzata tecnologia dell’impianto frenante, sospensioni, forcellone monobraccio e cerchi, si combinano con un’ergonomia senza precedenti, per offrire il nuovo Monster più seducente, performante ma anche il più versatile di sempre. Il Monster 1200 (Ducati Monster 1200: a Marzo nei concessionari a partire da 13490€), estremamente confortevole grazie anche ad un innovativo sistema di regolazione dell’altezza sella, è dotato di sistema di controllo della trazione a 8 livelli, ABS a 3 livelli e Ride-by-Wire a 3 livelli, associati ai Riding Mode Ducati, selezionabili attraverso il pulsante di ritorno frecce. Il Monster 1200 viene proposto nella versione 1200 da 135CV e nell’esclusivo modello S da 145CV con una coppia di 12.7kgm che esalta il piacere di guida grazie a poderose accelerazioni, una ciclistica di riferimento e un peso a secco di soli 182kg.

fonte: comunicato Ducati

Paolo Morandi

Da sempre amante di motori e web. Le quattro ruote le preferisco classiche piccole, veloci e possibilmente inglesi.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi