Fiat 500 Cult Cracking Art

Fiat 500 Cult: diventa un nido per le rondini

Cracking Art e Fiat riempono il Castello Sforzesco di rondini
14/04/2014
6.561 Views
fiat-500-cult-cracking-art-04

Fiat 500 Cult – Se andate al Castello Sforzesco di Milano in questi giorni (in realtà fino al 30 giugno) lo troverete pieno di bellissime rondini colorate di plastica riciclata realizzate dall’artista Cracking Art, in collaborazione con Fiat, che dopo le chiocciole sul Duomo e le rane sul Naviglio, riempe di colorati animali un altro spazio della città. Il Castello Sforzesco è stato scelto perché è “il grande nido della storia di Milano”.

Tra le tante rondini due, dello stesso colore verde “lattementa” della vettura, hanno “deposto” le uova accanto e dentro ad una Fiat 500 Cult che diventa anch’essa nido simbolico.

Con una donazione di venti euro si potrà infatti acquistare simbolicamente un uovo che, con la propria firma, verrà deposto in un nido a testimonianza della beneficenza a favore del monumento da restaurare. Il donatore riceverà in cambio una scultura di rondine in piccolo formato realizzata appositamente da Cracking. Obiettivo principale di tutta l’operazione “Deponi un uovo, fai rinascere un monumento” è quello di raccogliere fondi a favore del restauro conservativo del celebre monumento equestre di Bernabò Visconti del 1363.

fiat-500-cult-cracking-art-11

Le opere di Cracking Art sono sempre colorate giocose caratteristiche che possiamo ritrovare anche nella Fiat 500, che in particolare nell’allestimento “cult” si può “vestire” di tanti colori differenti.

La nuova Fiat 500 Cult è la nuova versione top di gamma che offre un esclusivo livello di stile, contenuti tecnologici e prestazioni al più esigente degli appassionati. Il nuovo ed esclusivo allestimento rappresenta la sintesi perfetta tra look distintivo e innovazione che, ancora una volta, evidenzia l’anima ‘trendsetter’ di Fiat 500.

La nuova 500 Cult è disponibile con il turbodiesel 1.3 Multijet II da 95 CV e i propulsori benzina 1.2 da 69 CV, 0.9 TwinAir Turbo da 85 CV (entrambi disponibili anche con cambio robotizzato Dualogic) e il nuovo 0.9 TwinAir Turbo da 105 CV.

Paolo Morandi

Da sempre amante di motori e web. Le quattro ruote le preferisco classiche piccole, veloci e possibilmente inglesi.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi