Infiniti Q50 Eau Rouge Concept

Infiniti Q50 Eau Rouge Concept: ecco la prima immagine

infiniti-q50-eau-rouge-concept

Infiniti Q50 Eau Rouge – Infiniti ha svelato la prima immagine della Q50 Eau Rouge concept che debutterà il 13 gennaio prossimo in anteprima mondiale al NAIAS 2014, il Salone dell’Automobile di Detroit.

Infiniti Q50 Eau Rouge, la concept car che esprime la filosofia di design alla base della variante ad alte prestazioni della Q50, la berlina sportiva premium di Infiniti, trae ispirazione per il design aerodinamico dalla collaborazione tecnica di Infiniti con il team quattro volte campione del mondo di Formula Uno, Infiniti Red Bull Racing.

La maggior parte delle componenti sono state ridisegnate per questa vettura realizzata con una carrozzeria aerodinamica in fibra di carbonio studiata ad hoc, che conferisce a Infiniti Q50 Eau Rouge un aspetto più basso ed allargato – solamente i profili dei montanti del tetto e delle portiere rimangono fedeli alla vettura di produzione Q50. Il suo splendido design si ispira alle linee forti, aerodinamiche, ma anche all’eleganza e alla potenza innata.

Alcuni elementi stilistici incisivi di Infiniti Q50 Eau Rouge sono il preciso e profondo spoiler anteriore in fibra di carbonio, il diffusore posteriore e le minigonne laterali, ma anche il tetto in fibra di carbonio, gli alloggiamenti dei retrovisori esterni, i leggerissimi cerchi da 21″ in alluminio forgiato e il sistema di scarico sportivo a doppia uscita coperto da un ampio spoiler posteriore integrato.

Il team di design di Infiniti, alla testa del Direttore Esecutivo del Design Alfonso Albaisa, è stato influenzato dall’approccio allo stile aerodinamico dei colleghi del team di Infiniti Red Bull Racing.

“Dalla nostra passione condivisa con Infiniti Red Bull Racing per le prestazioni è nato il comune desiderio di realizzare un progetto di come sarebbe potuta diventare una Infiniti Q50 ad alte prestazioni.”, ha affermato Albaisa.

“Un design che rivela numerosi segni distintivi ispirati dalla Formula Uno. In particolare, l’assemblaggio della robusta aletta anteriore e la struttura aerodinamica posteriore sono tipici dell’auto da corsa RB9” ha aggiunto Albaisa.

fonte: comunicato Infiniti

Paolo Morandi

Da sempre amante di motori e web. Le quattro ruote le preferisco classiche piccole, veloci e possibilmente inglesi.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi