Mercedes Classe G 300 GD Otto

Mercedes Classe G: “Otto” e il suo giro del mondo

Era il 1990 quando in coniugi Holtorf, Gunther e Christine, iniziarono il loro giro del mondo al volante di una Mercedes Classe G, giro che li portò a vedere 215 paesi diversi.
24/10/2014
3.150 Views
Mercedes-Classe-G-300-GD-Otto-21

Mercedes Classe G – “Nel 1988, quando acquistai la vettura, non ero molto convinto della promessa fatta da Mercedes-Benz, che più o meno suonava così: “Dove c’è una Classe G, c’è una strada”. Dopotutto avevo già visto alcuni posti nel mondo e sapevo più o meno cosa avrebbe dovuto sopportare la vettura durante questo tipo di giro del mondo.” queste sono le parole di Gunther Holtorf protagonista, insieme alla moglie, di uno straordinario giro intorno al mondo al volante della sua Mercedes 300 GD, affettuosamente ribattezzata “Otto”.

Il viaggio dei coniugi Holtorf iniziò nne 1990 e da allora hanno percorso poco meno di 900.000 km visitando 215 paes, spesso raggiungendo zone pericolose e finora considerate impossibili. Basti pensare all’attraversamento di Paesi completamente inaccessibili come la Corea del Nord ed il Myanmar o l’incredibile tour della Cina. “Otto” ha percorso oltre 250.000 chilometri, su un totale di quasi 900.000, lontano dalle strade asfaltate, senza mai tradire la sua natura. Strade coperte da ghiaia, fango, tratti disseminati di buche o percorsi di montagna in forte pendenza, climi torridi e gelidi. Per le sospensioni ed il telaio, questo impegnativo viaggio equivale a circa 2,5 milioni di chilometri sulle normali strade dell’Europa centrale.

Mercedes-Classe-G-300-GD-Otto-29

La Mercedes 300 GD ha dovuto inoltre sopportare oltre 500 Kg di peso dati da tutto il necessario portato per affrontare il viaggio in sicurezza. La vettura è in tutto e per tutto uguale alle altre 300 GD se non per le molle, rinforzate per poter sopportare l’extra carico.

Quando la vettura ha tagliato il traguardo a Stoccarda, Gunther Holtorf e sua moglie Christine, nel frattempo venuta a mancare, avevano viaggiato in 215 Paesi. “Ho viaggiato davvero in tutto il mondo!”, sottolinea l’ex pilota e manager presso una nota compagnia aerea. “Una sosta rapida con un timbro sul passaporto ed una foto simbolica con l’auto al confine? No, a noi non bastava! Dal nostro punto di vista, l’unico modo di viaggiare è attraversare il Paese in questione, entrare in contatto con le persone del luogo e conoscere tutte le loro sfaccettature.”

Mercedes-Classe-G-300-GD-Otto-1

Ora Otto, titolare di un record mondiale, si farà ammirare e celebrare al Museo Mercedes di Stoccarda nella sezione dei classici.
Se volete sapere di più su questa straordinaria avventura andate sul sito “Ottoreise

Paolo Morandi

Da sempre amante di motori e web. Le quattro ruote le preferisco classiche piccole, veloci e possibilmente inglesi.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi