Mercedes Feed the Senses

Mercedes Feed the Senses smell experience

Ci siamo addentrati, grazie a Mercedes nell'intenso mondo dell'olfatto durante la serata "Smell Experience" in cui si è celebrato questo senso in armonia con colori e sapori ricercati.
Mercedes-Feed-the-Senses-8

Mercedes smell experience – Quando si considerano  i sensi umani, la vista è il senso a cui spesso diamo più importanza. In verità la vista, se è lecito dirlo, è un senso abbastanza “fallibile”. Una casa vissuta solo da bambini appare piccola da grandi, il nostro vissuto si adegua a questa mutevolezza, ed interpreta la visone come relativa. L’olfatto invece in qualche modo non pecca di relativismo temporale: gli odori restano in qualche maniera fissati ed immutabili nella nostra memoria, così, ritrovare un antica fragranza esperita lontano negli anni da una scossa emotiva notevole. Per questo si dice che l’olfatto sia il più nostalgico dei sensi: una vera alchimia capace quasi di fare innamorare. In Mercedes sanno bene quanto ciò sia importante. Le vetture sono oggetti che si acquistano col cuore e che quindi coinvolgono i sensi in quanto espressione del proprio essere e del proprio stile di vita.

Mercedes-Benz è impegnata  ad assicurare che le automobili della Stella trasmettano fin dal primo istante una sensazione di benessere, un vero e proprio marchio di fabbrica. Un profumo è anche espressione di uno stato d’animo che, a bordo delle Mercedes è possibile soddisfare con la funzione di profumazione attiva. Inclusa nel pacchetto Air Balance, permette di personalizzare la fragranza dell’aria nell’ abitacolo, senza modificare in modo permanente la profumazione degli interni, né provocare il depositarsi di molecole di profumo sulle superfici della vettura e sugli abiti. Un profumo discreto, quindi, che si diffonde dolcemente e svanisce rapidamente.

Mercedes-Feed-the-Senses-3

La serata organizzata dalla casa di Stoccarda a Milano, Feed the senses, ha visto protagonisti anche numerosi marchi di eccellenza del Made in Italy capaci di coinvolgere dal punto di vista olfattivo. Alle spalle di due  filanti CLS Station Wagon, le armonie di Cereria Terenzi si sono fuse coi  delicati bouquet dei vini delle cantine Contadi Castaldi. Tra gli ospiti della serata, inoltre, hanno presenziato lo chef stellato Theo Penati ed il suo menu sull’ esperienza olfattiva, insieme a Lamberto Vallarino Gancia, membro del Comitato Scientifico del Padiglione Italia del Vino Italia a EXPO 2015.

Questo insieme armonico di fragranze e sapori, diffusi durante la serata, unite a dei sapienti usi dell’illuminazione hanno fatto si che all’interno della sede di Mercedes Benz di Milano si sia creata un’atmosfera davvero particolare.

“Un’esperienza davvero suggestiva”, ha dichiarato Radek Jelinek, Amministratore Delegato di Mercedes-Benz Milano. “La conferma della vocazione del marchio della Stella a trasformare la vita in sensazioni uniche, frutto di passione, eccellenza e spirito d’innovazione.”

Mauro Di Mise

Motociclista da sempre, cresciuto a super e due tempi. Amo i motori belli con un suono appagante, ma sono anche attratto dalle nuove tecnologie.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi