Mercedes S Class Coupe Concept

Mercedes S Class Coupé Concept: al Salone di Detroit

mercedes-s-class-coupe-concept-davanti

Mercedes S Class Coupé Concept – Mercedes ha una grande tradizione di coupé di grandi dimensioni e sceglie il NAIAS 2014 per mostrare al pubblico una concept che anticipa le future vetture di questo segmento con la S Class Coupé Concept.

Linee slanciata e pulita, con le classiche proporzioni da vettura a trazione posteriore: lungo cofano, linea di cintura alta. I generosi cerchi in lega da 21 pollici trasmettono sportività e dinamismo. Il frontale è caratterizzato dai fari a LED con il classico “sopracciglio” formato dalle luci diurne e dalla mascherina tridimensionale del radiatore Matrix, perfezionata per l’occasione e costituita da elementi rettangolari cromati scuri e la lamella a supporto della Stella centrale. Il profilo laterale è definito dalla linea tesa e cupoliforme del tetto e dalle porte senza cornici. La zona posteriore, con le sue superfici di base, le ampie spalle e le incisive linee caratteristiche, completa l’emozionante immagine complessiva. Il trasferimento della targa nella parte inferiore del paraurti ha permesso di collocare la Stella in posizione di spicco sulla superficie liscia del cofano bagagliaio.

mercedes-s-class-coupe-concept-sedili

Gli stessi principi li troviamo all’interno con linee pulite semplici e scultoree. Il look futuristico attinge dalla natura creando un effetto complessivo molto sensuale, morbido e vivo. Il mix di pelle e alluminio crea giochi di luci e contrasti, inoltre i displeay a colori in vetro, oltre a fornire tutte le informazioni necessarie, con la loro luce azzurrina sottolineano la sportività della vettura.

La Mercedes S Class Coupé Concept è spinta da un V8 da circa 4 litri e mezzo da 455 cavalli e 700 Nm di coppia. Dispone della tecnologia “Intelligent Drive” Mercedes Benz. Grazie ai suoi due “occhi”, la telecamera stereoscopica può riprendere un’immagine tridimensionale dell’area antistante fino ad una profondità di circa 50 metri e captare in “6DVision” gli oggetti presenti rilevandone la posizione e il movimento nello spazio. Inoltre è in grado di individuare in anticipo le ondulazioni del terreno (con il Road Surface Scan) adeguando immediatamente l’assetto.

La vettura è stata realizzata in collaborazione con il Mercedes-Benz Advanced Design Center di Palo Alto, in California/USA.

Paolo Morandi

Da sempre amante di motori e web. Le quattro ruote le preferisco classiche piccole, veloci e possibilmente inglesi.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi