Triumph Bonneville T214

Triumph: presenta ad Intermot quattro Special Edition

Triumph presenta ad Intermot 2014 quattro splendide Special Edition che celebrano la passione e la storia della casa di Hinckley
Triumph-Bonneville-Spirit

Ad Intermot Triumph ha presentato quattro Special Edition!

Triumph Bonneville Newchurch nasce per celebrare lo spettacolare evento che si ripete ogni anno nelle montagne dell’Austria dove una cittadina ospita il più importante festival Triumph, per i tre giorni del Tridays Neukirchen si trasforma in “Newchurch”.

Per celebrare la passione di tutti i triumphisti che ogni anno accorrono numerosi Triumph a deciso di realizzare la nuova Bonneville Newchurch Special Edition, caratterizzata da nuove colorazioni dal look contemporaneo, un’innovativa sella ribassata e dettagli all-black.

Triumph-Bonneville-Newchurch-Laterale-Sinistro

Il serbatoio ha un nuovo design che ne sottolinea le linee classiche, viene verniciato a mano e abbellito dal nuovo logo Triumph.

Triumph Bonneville Newchurch Special Edition è disponibile in due colorazioni: Cranberry Red / Pure White o Sapphire Blue / Pure White, con dettagli neri verniciati a mano. Completano il design della Bonneville Newchurch i parafanghi, il supporto fari, il manubrio, gli specchietti e le molle in tinta scura e i cerchi in lega a sette razze neri con strisce a contrasto verniciate a mano.

Il motore della Bonneville Newchurch è il leggendario bicilindrico parallelo da 865 cc raffreddato ad aria che genera una potenza di 68 CV.

Come tutte le Bonneville anche la Newchurch offre una sella ribassata, un’ergonomia confortevole e una maneggevolezza convolgente.

Triumph Bonneville Newchurch sarà disponibile da marzo 2015 al prezzo di 8.600 euro f.c.. Compresi nel prezzo due anni di garanzia di fabbrica a chilometraggio illimitato.

Triumph Bonneville Spirit coglie lo spirito e lo stile rilassato delle sue antenate degli anni ’50, a cui aggiunge la più evoluta ingegneria per dar vita a un bicilindrico britannico destinato a diventare il nuovo classico del 21° secolo.

Triumph-Bonneville-Spirit-2

La caratteristica che colpisce maggiormente nella nuova Bonneville Spirit è l’esclusiva colorazione Spirit Blue / New England White su serbatoio e parafango posteriore. Il coprisella è abbellito da cuciture bianche che creano un piacevole contrasto con la verniciatura Jet Black del pannello laterale e del parafango anteriore. Sul serbatoio il tradizionale fregio viene sostituito dalla più recente scritta Triumph.

Il lock della Spirit viene completato dai silenziatori corti derivati dalla Bonneville, un faro anteriore nero e compatto derivato dalla Scrambler e un parafango posteriore derivato dalla Thruxton.

Come per la Bonneville Newchurch anche sulla Spirit il motore è il leggendario bicilindrico da 865 cc.

Triumph Bonneville Spirit sarà disponibile da marzo 2015 al prezzo di 9.890 euro f.c.. Compresi nel prezzo due anni di garanzia di fabbrica a chilometraggio illimitato.

Triumph Bonneville T214 celebra le imprese del pilota texano Johnny Allen e la sua streamliner Cee-Gar con motore Triumph che, nel 1656, conquistò il primo di molti record di velocità su terra sulle Salt Flats di Bonneville, con una velocità media di 345,06 km/h.

Triumph-Bonneville-T214-Laterale-Sinistro

Il Texas Cee-Gar montava il motore di una Triumph Thunderbird da 650 cc alimentato a metanolo fu costruito dal pilota di liena J.H. “Stormy” Mangham e dal concessionario ed esperto di tuning di Fort Worth Jack Wilson.

Il 6 settembre 1956 la leggenda texana Johnny Allen sotto gli occhi degli incaricati AMA e FIM raggiunse la velocità di 345,06 km/h il record di velocità assoluto. La leggendaria Triumph Bonneville del 1959 deve il suo nome proprio alla starordinaria impresa del team del Texas Cee-Gar. Il record fu battuto solo nel 1962 da Bill Johnson che raggiunse i 361,43 km/h con la streamliner Dudek Triumph.

La nuova Triumph Bonneville T214 Limited Edition, sviluppata sulla base della T100 Black, vole rendere omaggio a quel primo record di velocità su terra. La Bonneville T214 è caratterizzata da una colorazione Caspian Blue / Pure White interamente applicata a mano con una bandiera a scacchi bianchi e rossi, come quella sul Texas Cee-Car del 1956. Il parafango anteriore blu ricorda il motivo con stella bianca sulla punta dello streamliner. Il parafango posteriore corto, insieme ai contorni dei cerchi, al manubrio e alle molle della sospensione posteriore in tinta scura, contribuisce all’aspetto autentico e classico della moto, esaltato dalle cuciture rosse della sella e da un faro anteriore più piccolo.

Triumph Bonneville T214, prodotta in serie limitata di 1.000 esemplari, sarà disponibile da ottobre 2014 al prezzo di 10.190 euro f.c.. Compresi nel prezzo due anni di garanzia di fabbrica a chilometraggio illimitato.

Triumph Triple Rx unisce uno stile aggressivo e un look dannatamente bello per dar vita ad una moto estrema e conivolgente, che trae ispirazione dalla sorella maggiore Daytona 675R, vincitrice del TT e della 200 Miglia di Daytona.

Triumph-Street-Triple-RX

Questa Special Edition più dotata della Triumph Treet Triple R è caratterizzata da tocchi di stile unici, fra cui il nuovo profilo posteriore più netto e compatto, una colorazione Aluminium Silver e nuovi, accattivanti elementi grafici.

L’aspetto aggressivo della riumph Triple Rx è sottolineato dalla sella presa dalla Dayotona. Le linee nette e decise sono accentuate dalla nuova colorazione Matt Silver con dettagli Diablo Red, completati dalla finitura eseguita a mano dei leggeri cerchi anteriori e posteriori di chiara derivazione racing.

Il motore della Triple Rx è il tre cilindri e 12 valvole da 675 cc, derivato dalla Daytona 675, che eroga 106 CV e 68 Nm di coppia. Il docile cambio a seirapporti ravvicinati, il Quickshiffer Triumph e la perfetta risposta dell’acceleratore contribuiscono ad u’esperienza di guida emozionante e divertente.

La frenata è gestita dai doppi dischi flottanti da 310 mm e da un evoluto sistema ABS di serie, che può essere disinserito all’occorrenza.

Tra la ricca dotazione di serie che Triumph Triple Rx mette a disposizione troviamo l’immobilizer che per una maggiore sicurezza può essere abbinato ad un lucchetto a D Triumph, opzionale, da riporre sotto la sella.

La strumentazione digitale LCD include cronometro tempi parziali, spie cambio marcia programmabili, indicatore livello carburante, orologio, indicatore di marcia, contagiri e tachimetro digitale. Inooltre se montato il sistema TPMS (Tyre Pressure Monitoring System), disponibile come optional, viene visualizzato il livello di pressione dei pneumatici.

Triumph Triple Rx sarà disponibile da gennaio 2015 con prezzi a partire da 10.300 euro f.c.. Compresi nel prezzo due anni di garanzia di fabbrica a chilometraggio illimitato.




Stefano Lombardi

Due ruote qualche curva e ci si dimentica tutto. In sella ad una moto i problemi non esistono sempre che non sei in mezzo al traffico.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi