Trofeo Abarth selenia Europa (1)

Trofeo Abarth Selenia Europa: le “piccole belve” tornano in pista

Semafori verdi per il Trofeo Abarth Selenia Europa, al via la stagione di gare con le vetture dello scorpione
17/04/2014
1.742 Views
trofeo-abarth-selenia-europa-1

Trofeo Abarth Selenia Europa: Il 19 e 20 aprile si parte con il primo evento della stagione sul circuito francese di Paul Ricard a Le Castellet. La gara fa parte della piattaforma del WTCC (Campionato Mondiale Turismo). Le gare del Trofeo Abarth Selenia Europa saranno trasmesse su Eurosport in 59 Paesi. Saranno sei gli appuntamenti– di due gare ciascuno- che si svolgeranno in 4 Paesi; dopo Le Castellet, il 25 Maggio si corre in Austria a Salisburgo, il 22 giugno in Belgio a Spa-Francorchamps, il 13 luglio al Mugello, il 28 settembre a Pergusa e il 26 Ottobre gran finale con l’ormai classica gara sul circuito di Monza. Quest’anno è il debutto ufficiale per l’Abarth 695 Assetto Corse Evoluzione, un auto “pronto corse” nata per il Trofeo. Questa manifestazione sportiva continua a essere caratterizzata da un’età media molto bassa Pubblico e piloti.

Con le prove libere in programma venerdì 18 aprile alle ore 16,15 sul circuito francese di Le Castellet, prende il via la stagione 2014 del Trofeo.

La gara sul circuito di Paul Ricard segna l’esordio in gara per le nuove Abarth 695 Assetto Corse Evoluzione, che affiancheranno le Abarth 500 Assetto Corse e le Abarth 695 Assetto Corse a partire da questa edizione. Il primo evento stagionale, come la maggior parte di quelli successivi, è inserito nella piattaforma del WTCC e prevede la disputa delle prove ufficiali di qualificazione sabato 19 Aprile alle ore 10,30 e due manche: la prima nella stessa giornata di Sabato alle ore 16,30, la seconda Domenica 20 alle 14,15.

Il Trofeo Abarth Europa compie quest’anno un salto di qualità in termini di visibilità in quanto andrà in su Eurosport1 e Eurosport2 con il meglio di ogni weekend di gara. Un palcoscenico che permetterà ad Abarth di dare visibilità all’attività Racing in tutta Europa: i fan del mondo delle competizioni potranno seguire, da 59 differenti nazioni, il meglio dei sei appuntamenti del Trofeo Abarth Europa con il commento in lingua.

La stagione 2014 del Trofeo Abarth Selenia Europa si articola su 6 appuntamenti in programma sui più importanti circuiti d’Europa. Dopo la gara di Le Castellet, il 25 maggio si corre in Austria a Salisburgo, il 22 giugno in Belgio a Spa-Francorchamps, il 13 luglio al Mugello, il 28 settembre a Pergusa e il 26 ottobre a Monza.

Alla guida di alcune delle nuove Abarth 695 Assetto Corse Evoluzione – la tecnicamente più avanzata e prestazionale tra le vetture da pista di Abarth – molti dei protagonisti italiani e stranieri delle scorse edizioni del campionato. Tra questi il campione in carica Alex Campani, che difende i colori italiani insieme a Luca Anselmi, Eric Scalvini, Jonathan Giacon, Manuel Buffoli ed Emanuele Moncini, vincitore l’anno scorso tra le Abarth 500 Assetto Corse, passato quest’anno al volante dell’Abarth 695 Assetto Corse Evoluzione. Tra gli stranieri spiccano il portoghese Jorge Rodrigues e lo svedese Niklas Lilja.

La nuova Abarth 695 Assetto Corse Evoluzione garantisce prestazioni superiori grazie al 1.4 T-Jet di differente configurazione (fasatura e software gestione specifici), che passa da 200 a 215 CV a 5250 giri/minuto, alla riduzione del peso, sceso a 920 kg (20 kg in meno). Completano il quadro delle novità tecniche: l’equipaggiamento con nuovi bracci sospensioni anteriori in acciaio, il differente layout raffreddamento motore e l’impianto intercooler, la nuova architettura elettrica con riposizionamento centraline all’interno dell’abitacolo e il parabrezza con sbrinatore termico.

Significativa la partecipazione delle Abarth 500 Assetto Corse, con alcuni giovani che esordiscono in gara, come Kevin Giacon, fratello minore di Jonathan, confrontandosi con piloti esperti come Manuel Villa. Interessante, nella categoria ‘Gentleman’, il confronto tra Michele Monetti, “Fisherman” e “Boga”.

Rinnovata, per questa edizione, anche l’hospitality Abarth: in linea con l’anima democratica del brand, si trasforma infatti in un vero e proprio punto di incontro tra piloti e pubblico. Il libero accesso ai box, organizzati singolarmente per ogni Team partecipante, sarà l’occasione per condividere le emozioni della pista prima e dopo la gara.

fonte: comunicato Fiat

Mauro Di Mise

Motociclista da sempre, cresciuto a super e due tempi. Amo i motori belli con un suono appagante, ma sono anche attratto dalle nuove tecnologie.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi