Alfa Romeo Driving Day

Alfa Romeo Driving Day: guidare meglio guidare sicuri

Corso di guida evoluta sulla pista di Varano nel Centro Internazionale Guida Sicura nato dalla passione di un uomo di corse come Andrea de Adamich aggiungiamo al tutto le vetture Alfa Romeo e il divertimento è assicurato.
27/03/2015
2.204 Views
Alfa-Romeo-Driving-Day-22

Alfa Romeo Driving Day – In occasione dell’Alfa Romeo Driving Day ho potuto mettere alla prova le mie capacità di guida, migliorare il mio stile e aumentare la mia sicurezza di guida, il tutto divertendomi e guidando in pista come un vero pilota.

Il Corso di Guida Evoluta si è svolto presso il Centro Internazionale Guida Sicura nato nel 1991 dalla passione di un uomo di corse come Andrea de Adamich, il nome è già una garanzia!

Il circuito che ospita il centro è l’autodromo di Varano de’ Melegari, un tracciato che mi è piaciuto molto, perfettamente idoneo per un corso di guida sicura, le curve del circuito coprono tutte le tipologie di curva riscontrabili sulla strada. L’autodromo è uno dei dieci autodromi omologati dalla Federazione per le competizioni automobilistiche, i corsi si svolgono sia sul circuito sia in spazi e infrastrutture dedicati in modo da garantire sempre la massima sicurezza.

Tutto è curato nei minimi dettagli dalla struttura, all’hospitality, alle vetture, al personale il tutto per rendere la giornata piacevole e divertente. Tutte le emozioni, i momenti divertenti e anche gli errori, comprese le imprecazioni :), sono riprese dalla camera car, di cui sono datate tutte le auto, e salvate in una scheda SD personale fornita ad inizio giornata e che poi farà parte dei ricordi della giornata.

Alfa-Romeo-Driving-Day-33

La giornata inizia con un breve ma utile corso teorico. Può sembrare banale ma per aumentare la sicurezza alla guida e migliorare il proprio stile tutto inizia con le piccole cose come posizionare bene le mani sul volante o avere la giusta posizione di guida.

Il resto della giornata è stata puro divertimento alternato tra pista e attività svolte in spazi dedicati.

Tutte le attività in pista si svolgono sempre con un pilota esperto al proprio fianco che oltre a garantire la sicurezza dispensa utili consigli per migliorare il proprio stile di guida e aumentare così il divertimento.

Nella attività fuori pista si è soli in auto ma sempre assistiti dai piloti che tramite radio impartiscono consigli su come migliorare e correggere i proprio errori.

Si inizia con dei giri di pista a bordo di un’Alfa Romeo Giulietta 1.4 TB MultiAir TCT e di un’Alfa Romeo Mito dotata di rilevamento telemetrico con lo scopo di iniziare a prendere confidenza con la pista e avere una base su cui lavorare. Dopo il giro telemetrico viene fornita una stampa che sarà utile per aiutare i piloti a indicare cosa migliorare e confrontato con quello di fine giornata da un’indicazione tangibile dei progressi ottenuti

Alfa-Romeo-Driving-Day-20

Le sessioni in pista prevedo anche dei giri alla guida della’Alfa Romeo Giulietta 1750 TBi Quadrifoglio Verde e dell’Alfa Romeo 4C. Grazie ai conigli di un pilota esperto seduto al mio fianco mi sono divertito a scatenare i 240 CV dell’Alfa Romeo 4C in pista in piena sicurezza. L’auto è una vera supercar raggiunge i 100 km/h in 4,5 secondi e raggiunge una velocità massima di 258 km/h. Sono rimasto impressionato dalla 4C sotto tutti gli aspetti la tenuta di strada, la frenata e la facilità di guida. Molto emozionante anche la Quadrifoglio Verde che monta lo stesso potente motore della 4C, mi è piaciuto molto il sound è da vera sportiva come del resto la guida, guidarla in pista è stato molto divertente.

Alfa-Romeo-Driving-Day-10

Le attività fuori dalla pista sono state tre una più utile e divertente dell’altra.

La prima è stata un esercizio molto utile per la sicurezza di tutti i giorni frenata di emergenza con schivata di ostacolo improvviso. A bordo di una Giulietta ci si lancia ad una velocità di circa 80 km/h e poi si frena tentando di fermarsi nel giusto spazio e senza toccare nessun birillo. Sentirsi sicuri in questa manovra può tornare molto utile nella guida di tutti i i gironi in strada. Allo stesso tempo aver provato più volte questa manovra in un ambiente sicuro permette di capire la reazione della macchina in queste situazioni, e insegna a non togliere il piede dal freno quando l’ABS entra in funzione.

Alfa-Romeo-Driving-Day-29

La seconda prova è stata sulla gestione del sovrasterzo. Il sistema miniskid car solleva l’asse posteriore dell’auto, un’Alfa Romeo Mito, provocando un continuo sovrasterzo che si deve imparare a controllare a bassa velocità. Questo esercizio permette di acquisire la tecnica di gestione di sterzo e acceleratore. Non è per niente facile far andare l’auto dove si vuole, nonostante la bassa velocità l’impegno e la concentrazione richiesto da questo esercizio è veramente elevato.

Alfa-Romeo-Driving-Day-27

L’ultimo esercizio è stato il GT Track, un tracciato allestito nel paddock, per sperimentare e valorizzare i sistemi di sicurezza attiva presenti sulle vetture: ABS, ASR, VDC, EBD. Personalmente nonostante la bassa velocità e il piccolo circuito è stata l’attività più faticosa della giornata. A bordo di una Giulietta e sempre in seconda marcia i deve percorrere il mini circuito alla maggior velocità possibile senza toccare nessun birillo. L’esercizio è veramente utile, si impara tanto sulla gestione della vettura.

Alfa-Romeo-Driving-Day-25

Per rendere ancora più divertente la giornata alcuni esercizi prevedono un contest tra tutti i partecipanti al corso con relativa premiazione finale. I contest riguardano la frenata di emergenza, il sovrsterzo, il GT Track e il giro con rilevazione telemetrica, che ho vinto :).

Conoscevo già molto bene le doti sportive di Alfa Romeo Giulietta 1.4 TB MultiAir ma dopo una giornata alla guida anche di Mito, di Giulietta Quadrifoglio Verde e della 4C sono rimasto molto colpito dal comportamento delle vetture sia nelle sessioni di pista sia per gli esercizi. La 4C è una vettura semplicemente fantastica, quando si scende dopo qualche giro di pista si scende con un sorriso stampato in faccia.

Una giornata da pilota in cui mi sono divertito molto e allo stesso tempo ho imparato molto. Una giornata che mi ha aiutato a sentirmi più sicuro alla guida. Aver potuto sperimentare alcune manovre come la frenata di emergenza in piena sicurezza è stato utile per sapere cosa aspettarsi in caso si verifichi per strada.

Un’esperienza che consiglio a tutti sia per il divertimento che per l’utilità, la sicurezza in strada è molto importante e a guidare meglio ci si diverte di più.

Potete trovare tutte le informazioni sul sito Alfa Romeo nella sezione corsi di guida.

Stefano Lombardi

Due ruote qualche curva e ci si dimentica tutto. In sella ad una moto i problemi non esistono sempre che non sei in mezzo al traffico.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi