Audi e-tron quattro concept Tre Quarti

Audi e-tron quattro concept: prototipo di SUV lussuoso

A Francoforte la casa dei quattro anelli presenta il concept Audi e-tron quattro, prototipo di SUV elegante e sportivo

Audi e-tron quattro concept Tre Quarti

Audi e-tron quattro concept – “Audi presenterà un SUV di lusso completamente elettrico nel 2018” questa è l’affermazione del Prof. Dr. Ulrich Hackenberg, Member del Audi Board of Management for Technical Development.

L’anticipazione di quel progetto viene presentata in questi giorni al Salone di Francoforte (IAA) con la Audi e-tron quattro concept.

Il design è spigoloso e robusto. Il fontale è caratterizzato dalla importante griglia ottagonale affiancata dalle luci a matrice di LED. Di lato si può apprezzare la linea allungata e i bellissimi cerchi in lega. Dietro l’alta linea di cintura è sottolineata da una luminosa striscia rossa interrotta dal logo dei quattro anelli. Gli interni sono puliti e spaziosi. Materiali pregiati e morbidi al tatto si mischiano con il “freddo” alluminio; lo sterzo con la parte bassa piatta sottolinea l’anima sportiva della vettura.

Audi e-tron quattro concept Lato Destro Dinamica

La Audi e-tron quattro concept, completamente elettrica, è mossa da tre motori: uno nell’asse anteriore e due nell’asse posteriore. La potenza totale è di 435 cavalli, ma può avere un boost temporaneo fino a 503 cavalli. Il 100 Km/h si raggiungono in soli 4,6 secondi e la velocità massima è di 210 Km/h. Un sistema, studiato ad hoc, gestisce la potenza nei diversi motori in base alle diverse situazioni che il veicolo sta affrontando.

Il pacco batterie è posizionato nel pavimento sotto i passeggeri. Questo fornisce un ottimo bilanciamento del carico tra gli assi ed un basso centro di gravità. L’autonomia è di 500 Km.

Audi e-tron quattro concept Interni Passeggero

La carica può essere effettuata sia con corrente DC che AC via cavo, ma in Audi stanno studiando una soluzione senza fili (Audi Wireless Charging). Inoltre un ampio pannello solare nel tetto fornisce una carica extra nei giorni di sole.

Lo chassis può contare sulle sospensioni adattative ad aria che abbassano l’altezza della vettura alle alte velocità per ridurre l’impatto con l’aria. Le ruote posteriori possono sterzare nella stessa direzioni dell’anteriore alle alte velocità ed in direzione opposta nelle lente per migliorare la manovrabilità.

 

 

Paolo Morandi

Da sempre amante di motori e web. Le quattro ruote le preferisco classiche piccole, veloci e possibilmente inglesi.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi