Automotoretro 2015

Automotoretrò 2015: una edizione da record

Affluenza record per l'Automotoretrò 2015. Sono circa 60.000, ben 8.000 in più rispetto alla passata edizione, i visitatori anche stranieri

Automotoretro 2015

Automotoretrò 2015 – Già nel pomeriggio di venerdì 13 il numero dei visitatori, faceva ben sperare, la conferma si è avuta nella mattina di oggi, domenica 15 febbraio. Si registra, infatti, un aumento di oltre il 18% nell’affluenza del pubblico: questo il traguardo raggiunto da Automotoretrò e da Automotoracing, manifestazioni organizzate da Bea srl in collaborazione con GL events Italia – Lingotto Fiere.

Sono circa 60.000, ben 8.000 in più rispetto alla passata edizione, i visitatori anche stranieri, provenienti da Francia, Inghilterra, Germania e Svizzera, che hanno affollato gli oltre 100.000 metri del polo espositivo di via Nizza 294. Un aumento del 18% che conferma come il comparto del motorismo storico e del mondo delle corse motoristiche, pur in un momento di difficoltà, sono in grado di registrare grandi numeri. Le fiere che hanno accolto 1200 espositori e oltre 3000 veicoli, rappresentano oggi un indiscusso polo di attrazione per un pubblico sempre più variegato: collezionisti, appassionati di auto d’epoca e da corsa, addetti ai lavori e semplici curiosi.

“Siamo soddisfatti” afferma Beppe Gianoglio organizzatore di Automotoretrò “abbiamo avuto un incremento di pubblico e di espositori, che hanno confermato la loro soddisfazione sotto il profilo sia commerciale che di visibilità. Siamo felici che l’iniziativa continui ad attrarre addetti ai lavori, così come appassionati e gente comune. Ancora una volta la Città di Torino si conferma capitale del motorismo storico, ma non solo. Anche Automotoracing si sta affermando come vero e proprio punto di riferimento per gli amanti delle corse. Da domani inizieremo a lavorare alla prossima edizione, che ci auguriamo possa essere ancora migliore.”

I numerosi eventi che si sono susseguiti in questa tre giorni hanno coperto un largo ventaglio di offerte: dai libri presentati nello stand ASI, ai tour sperimentali, alle celebrazioni di importanti traguardi – tra cui la presentazione dell’80^ anniversario della FIAT 500 “Topolino” – agli immancabili giri di drifting che hanno animato il piazzale antistante l’Oval del Lingotto.

Regis Faure, Direttore GL events – Lingotto Fiere, afferma: “Siamo certamente soddisfatti di questo nuovo traguardo che conferma ancora una volta, come sia virtuosa la partnership che lega GL events – Lingotto Fiere, e la Bea s.r.l. che da anni organizza la manifestazione con grande passione e professionalità.”

Non sono mancate le celebrazioni sportive, diverse, infatti, le premiazioni che si sono susseguite durante la fiera tra cui quella che ha visto il giovane Gabriele Torelli ricevere il premio come vincitore dell’ultima edizione di Green Hybrid Cup, serie valida come campionato italiano energie alternative, organizzata da BRC.

Non solo auto e veicoli, la fiera dedicata al motorismo storico chiude le porte – per questa trentatreesima edizione – con un’iniziativa a grande valore sociale che vedrà protagonisti i bambini in degenza presso la struttura CASA U.G.I. (Unione Genitori Italiani contro il tumore dei bambini) e l’ospedale Regina Margherita, i quali a partire dalle 12.45 prenderanno parte a un test in in pista a bordo delle nuove Abarth 500 e 500 storiche.

fonte: comunicato organizzazione

Paolo Morandi

Da sempre amante di motori e web. Le quattro ruote le preferisco classiche piccole, veloci e possibilmente inglesi.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi