Concorso Eleganza Villa Este 2016

Concorso d’Eleganza Villa d’Este 2016: prende sempre più forma

Definite le classi automobilistiche del Concorso d'Eleganza Villa Este 2016

Concorso Eleganza Villa Este 2016

Il programma del Concorso d’Eleganza Villa d’Este 2016 prende sempre più forma. Nella sua seduta finale dell’anno, il Selecting Committee, responsabile per la selezione dei partecipanti al concorso d`eleganza di automobili d’epoca, ha definito due nuove classi.

Così sono praticamente complete le tappe del cammino nel tempo dal motto “Ritorno al futuro – il viaggio continua”, a cui BMW Group Classic e il Grand Hotel Villa d’Este invitano proprietari e appassionati di rarità su due e quattro ruote.

Dal 20 al 22 maggio 2016 vetture storiche di altissima classe e dal passato affascinante competeranno a Cernobbio, sulle rive del Lago di Como, per conquistarsi le preferenze della giuria e gli applausi del pubblico. Ogni anno, il Selecting Committee definisce le classi di valutazione, scegliendo così nuovi temi per la retrospettiva che illumina la storia della costruzione automobilistica. Per l’edizione del 2016 del Concorso d’Eleganza Villa d’Este sono state definite due nuove classi. Nella categoria “Mister GT è tornato – l’epoca d’oro del design sportivo, 1950 – 1975” si potranno ammirare soprattutto esclusivi rappresentanti della categoria automobilistica Gran Turismo, popolare soprattutto in Europa.

La classe “Guidati dall’eccesso – automobili dell’epoca di Studio 54, 1975 – 1986” pone al centro dell’attenzione le automobili dell’epoca Disco, caratterizzate da stravaganza tecnologica e stilistica. Aggiungendo questa classe, riservata essenzialmente alle candidate più giovani, il Selecting Committee estende nuovamente la gamma delle vetture presentate al Concorso d’Eleganza Villa d’Este, così da raggiungere nuovi target-group, sia a livello di partecipanti che di pubblico.

Per il Concorso d’Eleganza Villa d’Este 2016 sono state definite dunque otto classi automobilistiche. La categoria “Auto da rally – eroi della prova speciale, 1955 – 1985“ include delle spettacolari vetture da competizione di tre decenni di questo sport. Con il titolo “Audacia che fa la differenza – design oltre i limiti” vengono presentate delle innovazioni particolarmente coraggiose a livello di design e tecnologia, spesso oggetto di discussioni molto controverse. Esemplari unici, essenzialmente del periodo tra gli anni Venti e gli anni Cinquanta e realizzati da costruttori o carrozzieri rinomati per clienti particolarmente esigenti, possono essere scoperti nella categoria “Sur mesure et haute couture” – “Fuoriserie da intenditore”.

Due ulteriori classi sono dedicate alle rarità indimenticabili del periodo pre-bellico. La categoria “Decadenza pre-bellica – voli di fantasia automobilistica” è dedicata a vetture che riflettono gli eccessi di lusso degli anni Venti e Trenta, mentre “Supercar prebelliche – veloci e sgargianti” illustra la ricerca della massima performance e il brivido della velocità, due attributi che hanno anche caratterizzato l’epoca. Nella classe “Automobili da star – dal grande schermo al set cinematografico” le protagoniste sono le vetture la cui storia è strettamente legata a quella del cinema. In questa categoria vengono esposte delle automobili che hanno avuto un ruolo centrale in pelliocole celebri oppure erano di proprietà di eroi dei film.

fonte: comunicato BMW

Paolo Morandi

Da sempre amante di motori e web. Le quattro ruote le preferisco classiche piccole, veloci e possibilmente inglesi.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi