Panda Elettra

Fiat Panda Elettra: ecologia ante litteram

Parlare di auto ibride o elettriche oggi non fa notizia.Tutti i più grandi costruttori hanno ormai dei modelli "green" in listino, Fiat anticipando i tempi presenta la Panda elettra nei lontani anni 90'...
09/01/2015
4.982 Views
Panda-Elettra-1

Fiat Panda Elettra –  il nome non lascia troppo spazio all’immaginazione, quello che sorprende è l’anno in cui è stata presentata questa ecologica utilitaria: il 1990.

Oggi siamo abituati a percorrenze quasi decenti e a motori con batterie relativamente compatte ma  lasciate che vi racconti com’era fatta la poco venduta, ma comunque apprezzata, Panda elettrica.

L’auto era una intelligente conversione della Panda 750 in cui Le batterie erano al piombo ed occupavano tutto il bagagliaio posteriore e il divanetto, insomma era una due posti omologata autocarro che sopra il pianale copri-batterie poteva alloggiare un carico di ben 150 kg.

I pedali c’erano tutti e tre perché quano l’unità elettrica faceva muovere la panda si cambiavano le marce come se ci fosse un motore  termico. La differenza era ovviamente il sound che quasi impercettibile, non aiutava a capire il momento giusto per cambiare rapporto. Per  fare ciò erano ppresenti delle apposite indicazioni sul contachilometri per sapere quando cambiare marcia.

Anche il serbatoio aveva subito una particolare e furba conversione: al suo posto c’era il bruciatore per riscaldare tutto l’abitacolo.

Appena fu lanciata, nonostante il prezzo esagerato (per l’epoca) di 25.000.000 fu accolta anche abbastanza bene dalla critica ma non decollò per altri difetti difficilmente sopportabili  dai suoi acquirenti ecologisti del secolo scorso. Il motore a corrente continua spingeva la Panda alla velocità massima di 70 km/h e la percorrenza raggiungeva soltanto i 100 km ma ad un andatura non superiore (e costante) di 50 km/h….se a queste doti, non proprio da grande stradista, aggiungiamo la cifra da spendere per cambiare tutte le batterie di 2.500.000 ecco che anche i verdi più verdi si scoraggiavano facilmente di fronte all’acquisto di questa Fiat. Diversamente andò per gli enti pubblici che acquistarono talvolta lotti di panda Elettra per poi utilizzarle poco (ma questi problemi non dipendono dalla utilitaria torinese…).

Panda-Elettra-2
Panda Elettra pacco batterie

Alla prima serie ne seguì una seconda con diverse migliorie tra cui un freno rigenerativo, un computer di bordo e dei pneumatici dal basso attrito per diminuirei consumi.  Modifiche mirate e corrette che però non bastarono a convincere il mercato che tanto amava le versioni a motore termico.

Mauro Di Mise

Motociclista da sempre, cresciuto a super e due tempi. Amo i motori belli con un suono appagante, ma sono anche attratto dalle nuove tecnologie.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi