Jaguar BloodHound FOS

Jaguar XJR Rapid Response Vehicle: a Goodwood

Una delle due XJR previste per il tentativo di record sarà in mostra al festival e sabato 27 giugno prenderà parte alla corsa First Glance con al volante Andy Green, attuale detentore del record di velocità e pilota del Bloodhound SSC.

Jaguar BloodHound FOS

Jaguar – Jaguar mostra ancora una volta il suo impegno come Technical & Innovation Partner nel Bloodhound Project, con il debutto mondiale della sua esclusiva XJR Rapid Response Vehicle (RRV) al Goodwood Festival of Speed, insieme alla recente presentazione della F-TYPE R AWD RRV.

Una delle due XJR previste per il tentativo di record sarà in mostra al festival e sabato 27 giugno prenderà parte alla corsa First Glance con al volante Andy Green, attuale detentore del record di velocità e pilota del Bloodhound SSC.

Le due new entry nella flotta Bloodhound sono l’ultima creazione della divisione Special Vehicle Operations (SVO) di Jaguar Land Rover e sono state personalizzate con una speciale livrea creata dal Jaguar Design che integra i colori del Bloodhound SSC.

Per poter alloggiare apparecchiature di fondamentale importanza nella XJR MY16, che sarà in vendita a partire dai primi giorni di ottobre, gli ingegneri del Jaguar Land Rover SVO hanno rimosso i sedili posteriori dalla vettura e montato un roll bar con speciali alloggiamenti, idonei per il trasporto dei dispositivi di sicurezza dell’azienda britannica Angloco, che comprendono un cilindro con mescola di schiuma, una pompa idraulica, il motorino e la tubazione.

John Edwards, Managing Director – Special Operations di Jaguar Land Rover, ha dichiarato: “Queste vetture sono state sviluppate in modo speciale per uno scopo veramente speciale, ovvero mostrare la capacità della divisione SVO di progettare e ingegnerizzare veicoli su misura con i più elevati standard possibili. Siamo altrettanto orgogliosi di prendere parte ad un altro tentativo di record di velocità terrestre tutto britannico.”
Nell’Haakskeen sudafricano, il team del Bloodhound utilizzerà le RRV durante tutti i test ad alta velocità e per tutti i tentativi di record, in modo da garantire ad Andy Green tutto il supporto possibile.
Questa speciale XJR rappresenta l’ideale soluzione per tenere il personale e le attrezzature vicino al Bloodhound per tutto il tempo del tentativo; la XJR ha una cabina molto spaziosa e il suo propulsore 5,0 litri V8 sovralimentato da 550 CV porta la vettura a 100 km/h in 4,6 secondi con una velocità massima di oltre 280 km/h.
Fino ad oggi, Jaguar ha supportato tre record di velocità terrestre, con la XJ12 Rapid Response Vehicle per Richard Noble nel suo tentativo di infrangere il record nel 1983 sul Thrust 2 e, nel 1997 con la XJR per il Thrust SSC di Andy Green.

Le Jaguar RRV per il Bloodhound SSC saranno affiancate sulla Goodwood Hill dalla prima versione di serie della nuova F-TYPE Project 7, dalle esaltanti XE S 3,0 litri da 340 CV e da una selezione delle più iconiche vetture storiche Jaguar, come la XJ 13, la E-type Group 44, la D-type Long Nose, la XJS TWR e la XJ12C Broadspeed.

La nuova XJ MY16 è equipaggiata con il nuovo sistema d’infotainment InControl Touch Pro che offre una navigazione door to door, connettività con sistemi iOS e Android, hotspot Wi-Fi e sistema audio Meridian Digital Reference con 26 altoparlanti da 1.300 W. La nuova XJ sarà disponibile con un rinnovato propulsore 3.0 litri V6 diesel che sviluppa 300 CV e un’impressionante coppia di 700 Nm.

fonte: comunicato Jaguar

Paolo Morandi

Da sempre amante di motori e web. Le quattro ruote le preferisco classiche piccole, veloci e possibilmente inglesi.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi