Volkswagen Budd-e

Volkswagen Budd-e: concept elettrico dimenticando il Dieselgate

Volkswagen presenta la piattaforma modulare per veicoli elettrici tramite il concept Budd-e
06/01/2016
1.336 Views

Volkswagen Budd-e

Volkswagen Budd-e – Al CES di Las Vegas Volkswagen si rilancia con un concept di van completamente elettrico, una specie di Westfalia del ventuesimo secolo.

Il van Budd-e è realizzato sulla piattaforma modulare per veicoli elettrici MEB, uno spinoff della piattaforma MQB attualmente utilizzata su Golf e sulla nuova Tiguan. La tecnologia alla base del Budd-e prevede due motori elettrici sui due assi e un pacco batterie in mezzo da circa 100 Kwh di capacità. Il motore anteriore da motricità alla vettura quello posteriore interviene in caso si necessiti di extra trazione.

Volkswagen Budd-e Piattaforma

L’autonomia potrebbe essere di circa 600 Km, l’80% di ricarica avviene in soli 15 minuti. Questi numeri sono una proiezione basata su quello che Volkswagen pensa possa essere l’evoluzione della tecnologia delle batterie di fine decennio.

Volkswagen Budd-e Interni

Dal punto vista estetico il Budd-e ha forme classiche da minivan ed interni ipermoderni più simili ad una lounge che ad una vettura. La gestione degli spazi è un esempio della flessibilità del progetto e di come nel futuro, i minivan saranno modulari e personalizzabili in base alla proprie esigenze / hobby.

Ovviamente la concept è particolarmente tecnologica e predisposta ad un futuro di tecnologie integrate.

fonte: autoblog.com

Paolo Morandi

Da sempre amante di motori e web. Le quattro ruote le preferisco classiche piccole, veloci e possibilmente inglesi.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi