Pagani Huayra Roadster

Pagani Huayra: la versione Roadster è ancora più estrema

Horacio Pagani: Pensiamo a Huayra Coupè, alla sua linea elegante e senza tempo. Huayra Roadster doveva esserne la sorella ribelle, formosa e bellissima ma con quel tocco di malizia tipico di chi è spensierato

Pagani Huayra Roadster – Horacio Pagani stupisce ancora, con una nuova opera d’arte che miscela tecnologia a bellezza rinascimentale la nuova Roadster, erede della mitica Zonda Roadster

Realizzata in soli 100 pezzi (tutti venduti ad un prezzo base di 2.280.000 iva escluas) la Huayra Roadster è la prima “scoperta” che pesa meno della versione coupé.  Nella Huayra Roadster l’utilizzo del Carbo-Titanio è combinato con una nuova concezione di materiale composito, più avanzato di quello utilizzato in Formula 1. A parità di peso di gli ingegneri della Pagani sono riusciti a guadagnare un incredibile 52% in rigidezza grazie all’impiego del Carbo Titanio abbinato al Carbo-Triax HP52. Il peso a secco di Huayra Roadster fa fermare l’asticella della bilancia a 1280kg, circa 80kg in meno rispetto alla Huayra Coupè, aumentando anche la rigidezza torsionale e flessionale.

Pagani Huayra Roadster

Pagani Huayra Roadster verrà provvista di due tipologie di tetto. Il primo consiste in un hard top di carbonio molto leggero con un elemento centrale in vetro molto semplice e veloce da installare. In questa configurazione assume l’aspetto di un coupè, con un tetto di vetro che assicura all’abitacolo una luminosità unica, proteggendo i passeggeri anche dai raggi UV e dando una sensazione di libertà tipica di una vettura Roadster anche con il tetto rigido installato.

Il motore è sempre fornito dalla Mercedes-AMG. Il M158  beneficia dello sviluppo fatto per Huayra BC, eroga una potenza di 764 cv a 6200 giri al minuto ed una coppia di oltre 1000 NM disponibili già a 2400 giri. Dotato della più moderna tecnologia disponibile, il motore biturbo 12 cilindri a V di 60 gradi con 5980 cm3 di cilindrata, è stato sviluppato per soddisfare non solo le sempre più stringenti normative di inquinamento, ma anche per conferire a Huayra Roadster una guida rilassata ma anche elettrizzante. Le turbine sono state progettate per offrire una risposta immediata dell’acceleratore senza nessun ritardo nell’erogazione, dando al pilota il pieno controllo. La lubrificazione a carter secco poi, permette un perfetto funzionamento del motore anche in condizioni di estreme accelerazioni laterali. Il motore M158 è omologato per le più restrittive normative ambientali EURO 6b e Carb.

Pagani Huayra Roadster

La straordinaria coppia e potenza della Huayra Roadster vengono scaricate a terra da un nuovo cambio AMT a sette marce sviluppato con successo sulla Huayra BC. Costruito da X-Track, garantisce una precisione assoluta negli innesti.  Il differenziale è di tipo elettronico, e l’avanzato sistema di controllo sviluppato insieme a Bosch, garantisce un adattamento a tutte le condizioni di guida possibile: dalle più severe condizioni di bassa aderenza alla pista, fornendo sempre una stabilità ed una sicurezza eccezionale.

L’impianto frenante è stato sviluppato in collaborazione con Brembo per garantire il massimo della capacità frenante e per diminuire il più possibile il peso delle masse non sospese. Il contatto a terra è garantito da  il nuovo Pzero Corsa di Pirelli, di 21 pollici al posteriore e 20 pollici all’anteriore, presenta per la prima volta il marchio “HP” sulla spalla perchè sviluppato insieme allo stesso Horacio Pagani, ed una colorazione dedicata.

fonte: comunicato Pagani

 

Paolo Morandi

Da sempre amante di motori e web. Le quattro ruote le preferisco classiche piccole, veloci e possibilmente inglesi.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi