MV Agusta Brutale: arriva la versione 2013

23/10/2012
4.731 Views
mv-agusta-brutale-my-2013

Saranno tre i modelli che compongono la gamma 2013 della MV Agusta Brutale 4 cilindri, Brutale 1090, Brutale 1090 R e Brutale 1090 RR, ognuna con il suo carattere e il stile.

Le novità che si possono subito vedere sono gli elementi luminosi, day running lights, disposti simmetricamente ai lati del copricruscotto che hanno due funzioni la prima di rendere più affascinante la moto e la seconda molto importante di renderla più visibile sia di giorno che di notte. Il motore sarà caratterizzato dal color argento così come i cerchi dal design unico, le razze multiple sono sdoppiate e danno vita a un disegno affascinante e allo stesso tempo efficiente, considerato che il peso della coppia di cerchi è inferiore di circa 1.500 grammi rispetto a quelli montati sui modelli precedenti. Nuovi i terminali di scarico, il gruppo fari posteriore, gli specchietti che nelle versioni Brutale 1090 R e Brutale 1090 RR integrano gli indicatori di direzione, nuova anche la sella con forme più ergonomiche e nuovo anche il parafango anteriore.

Il cuore della nuova Brutale sarà il quattro cilindri in linea da 1078 cc con raffreddamento a liquido supportato anche da un radiatore per l’olio. Per il motore si avranno due possibili configurazioni, 144 CV (106 kW) a 10.300 giri/min e i 112 Nm (11,4 kgm) per Brutale 1090 e Brutale 1090 R e per coloro che vogliono prestazioni ancora più estreme potranno scegliere la Brutale 1090 RR con 158 CV (116,5 kW) a 11.900 giri/min, con la coppia che si attesta a 100 Nm (10,2 kgm) a 10.100 giri/min.

Le sospensioni già ottime vengono ancora migliorate, grazie alla forcella con steli di 50 mm di diametro regolabile in tutte le funzioni elastiche e meccaniche tramite appositi registri esterni. Anche il monoammortizzatore è personalizzabile nella risposta, con alcune differenze in base alla versione su Brutale 1090 e Brutale 1090 R l’intervento è possibile sul freno in estensione e sul precarico della molla. Su Brutale 1090 RR le personalizzazioni saranno ancora maggiori oltre al precarico molla e al freno in estensione, si può variare anche l’idraulica in compressione, con regolazione separata per la risposta alle alte e alle basse velocità.

L’impianto frenante è composto da due dischi anteriori di 310 mm di diametro per Brutale 1090 mentre per Brutale 1090 R e Brutale 1090 RR i dischi sono da 320 mm, flottanti, con fascia frenante in acciaio. Al posteriore trova posto un disco con diametro di 210 mm. Le pinze sono a quattro pistoncini sia davanti sia dietro, sulla Brutale 1090 RR le pinze anteriori anteriori sono Brembo monoblocco.

La nuova gamma Brutale è proposta in tre diverse colorazioni con prezzi a partire da 12.990€.

MV Agusta Brutale 1090 (Nero opaco – Bianco perlato opaco – Grigio metallizzato opaco) 12.990€.

MV Agusta Brutale 1090 R (Nero metallizzato – Rosso pastello – Argento) 13.990€.

MV Agusta Brutale 1090 RR (Rosso/ Argento – Oro metallizzato/ Bianco perlato – Blu metallizzato/ Bianco perlato) 16.990€.

fonte: MV Agusta

Stefano Lombardi

Due ruote qualche curva e ci si dimentica tutto. In sella ad una moto i problemi non esistono sempre che non sei in mezzo al traffico.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi