Opel Astra OPC: Presentata al Salone di Ginevra

23/02/2012
1.176 Views
opel-astra-opc

La sigla OPC (Opel Performance Center) è ormai sinonimo di sportività e prestazione in casa Opel.
La casa tedesca presenterà al salone di Ginevra la versione sportiva della sua auto del segmento B la Astra OPC.

Motore rigorosamente benzina Turbo da 2.0 litri, da 280 CV e coppia massima di 400 Nm, velocità massima di 250 Km/h.
L’Astra OPC non ha subito solo modifiche sul motore ma tutta l’auto è stata rivista per poter sopportare queste potenze e queste velocità. Le sospensioni e il telaio sono stati ottimizzati per garantire sempre la massima tenuta di strada.

Anche gli interni sono stati resi più performanti e non solo da un punto di vista estetico. I sedili ad esempio sono più avvolgenti e consentono una posizione di guida più bassa, tutti elementi che aiutano a trasmetter le sensazioni della macchina direttamente al pilota.

Personalmente trovo la nuova Astra, una gran bella auto. La linea stilistica Opel aperta dalla Insigna, è prova di carattere e di voglia di proporre al pubblico un auto solida come sempre ma con una ricercatezza stilistica interna ed esterna superiore a prima.

L’assetto della OPC non fa altro che aumentare questa sensazione di dinamicità che la vettura emana.

fonte: opel.it

Paolo Morandi

Da sempre amante di motori e web. Le quattro ruote le preferisco classiche piccole, veloci e possibilmente inglesi.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi