Ferrari Classiche: cinque 250 GTO a restauro

11/01/2013
1.913 Views

Lavori di restauro e di certificazione ha ripreso nel rinnovato reparto Ferrari Classiche, che ora vanta un laboratorio ricco di 24 auto con alcune delle Ferrari d’epoca più significativi e preziosi classici mai visto sotto un unico tetto.

Il reparto Classiche sta attualmente lavorando su cinque delle 36 250 GTO costruite, insieme a due 250 Testa Rossa, tra cui la vettura 1957 che Phil Hill ha guidato alla vittoria del 1958 alla 24 Ore di Le Mans, così come tre delle 32 250 LM prodotte. Tre la altre automobili di rilievo tre passo corto 250 GT Berlinetta, nel 1956 500 TR, e la 512 M quarta assoluta al 1971 24 Ore di Le Mans.

Ad oggi il reparto Classiche ha completato più di 60 vetture, molti dei quali hanno avuto un notevole successo a livello internazionale nei Concours d’Elegance, e trattato oltre 3.800 autenticazione di certificazione. Inoltre, grazie all’accesso esclusivo del dipartimento ai disegni originali e agli stampi, Classiche ha realizzato numerose nuove parti del motore, di cui 25 nuovi blocchi cilindri V12 e un numero simile di teste, per contribuire a ripristinare le auto alle condizioni originali.

Paolo Morandi

Da sempre amante di motori e web. Le quattro ruote le preferisco classiche piccole, veloci e possibilmente inglesi.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi