L’ultimo Morris London Cab, battuto all’asta

16/01/2013
1.227 Views
morris-london-cab-uncle-lima

Il 9 Marzo verrà battuto all’asta di Brooklands (UK) l’ultimo Morris London Taxi sopravvissuto.

Costruito nel 1929, soprannome “Uncle Lima“, rimase in servizio per dieci anni prima di essere comprato da un contadino e adattato a trattore a supporto degli sforzi bellici.
Durante le attivià di routine il rastrello per la raccolta del fieno raccolse dei rottami di ferro, che il proprietario penso di aggiungere nella parte posteriore per aumentare la stabilità del veicolo, ma quando Uncle Lima fu venduto dopo la guerra quei “rottami” vennero rimossi e si scopri essere due colpi di mortaio inesplosi e in razzo anticarro.

Venne restaurato e ritorno alla sua apparenza originale. Nel 1975 fece la sua apparizione nella gara Londo Brighton e venne usato costantemente per partecipare ad eventi rally o come auto da matrimonio.

Il Morris Oxford montava un motore da 2500 cc da circa 16 cavalli, con quattro marce e secondo le strette normative del “Public Carriage Office”, come ogni taxi, aveva con se fieno e acqua per i cavalli, acqua stipata nel radiatore. Inoltre per garantire la “privacy” dei passeggeri era proibito avere specchietti retrovisori, mentre il cofano posteriore ribaltabile è stato concepito con funzione di sicurezza, che consente una rapida fuga in caso di incidente, e le maniglie delle porte sono stati incassati per evitare lesioni in caso di la porta sbattesse.

Il valore stimato dell'”Uncle Lima” è di circa 25, 30.000 sterline.

Paolo Morandi

Da sempre amante di motori e web. Le quattro ruote le preferisco classiche piccole, veloci e possibilmente inglesi.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi