Il RIAR festeggia i 60 anni di Giulietta organizzando un raduno internazionale

Registro Italiano Alfa Romeo festeggia i 60 anni di Giulietta con un grande raduno internazionale
26/09/2014
1.293 Views
Alfa-Romeo-Giulietta-SZ-del-1960

In occasione del 60esimo anniversario della Giulietta, il Registro Italiano Alfa Romeo (RIAR) organizza un grande raduno internazionale dedicato alla vettura icona che è stata fondamentale per la storia dell’Alfa Romeo ma anche simbolo della rinascita italiana dopo il periodo buio della guerra.

L’evento si svolgerà, dal 26 al 28 settembre, tra il Lago di Garda, Mantova – in particolare Castel d’Ario, luogo di nascita del leggendario pilota Tazio Nuvolari – e Verona, la città di “Romeo e Giulietta”. Al raduno sono attese circa 60 Giulietta, rappresentanti di tutti i modelli realizzati e provenienti da diverse nazioni del mondo: dalla capostipite “Sprint” alla “Sprint Veloce”, dalla “berlina” alla “t.i.”, dalla “Spider” alla “Sprint Speciale”, fino alla più corsaiola “SZ”.

Alla manifestazione parteciperanno anche due vetture messe a disposizione dall’Alfa Romeo Automobilismo Storico: una Giulietta SZ del 1960, modello appartenente alla seconda serie e caratterizzato dalla “coda tronca”, e il prototipo “750 Competizione” del 1955, barchetta da corsa realizzata in esemplare unico ed equipaggiata con un motore derivato dal bialbero della Giulietta.

A sottolineare il fil rouge che lega le Alfa Romeo del passato e quelle di attuale produzione, queste vetture d’inestimabile valore saranno accompagnate da alcuni esemplari di Giulietta e MiTo, modelli di grande personalità e carattere che rappresentano la perfetta alchimia di stile Made in Italy, motori compatti e prestazionali, giusto rapporto peso/potenza e contenuti tecnici “made in Alfa Romeo” votati al piacere di guida.

Inoltre, gli appassionati che parteciperanno al raduno internazionale avranno la possibilità di ammirare due esemplari dell’Alfa Romeo 4C, l’icona moderna del marchio che rappresenta l’essenza della sportività insita nel ‘DNA Alfa Romeo’: ottime prestazioni ed eccellenza tecnica finalizzata al massimo del piacere di guida combinate con uno stile mozzafiato.

Associazione senza fini di lucro e riconosciuta ufficialmente dal marchio Alfa Romeo da oltre 50 anni, il RIAR organizza ogni anno importanti manifestazioni in Italia e all’estero – dal Giappone agli Stati Uniti – con le vetture più significative dei propri soci: un vero e proprio museo itinerante che racconta la storia affascinante dell’Alfa Romeo.

fonte: comunicato Alfa Romeo

Stefano Lombardi

Due ruote qualche curva e ci si dimentica tutto. In sella ad una moto i problemi non esistono sempre che non sei in mezzo al traffico.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi