Peugeot RCZ R: ancora più potente

22/01/2014
2.639 Views
peugeot-rcz-r-davanti

Peugeot RCZ R – Con 270 CV / 199 kW, RCZ R è il modello di serie più potente della storia del Marchio.
Il potente motore spinge la RCZ R da 0 a 100 km/h in meno di 6 secondi con emissioni di CO2 di soli 145 g/km che costituiscono un punto di riferimento nella categoria delle coupé sportive.
Questo risultato è stato ottenuto grazie al controllo del downsizing del motore, all’ottimizzazione aerodinamica e all’alleggerimento del peso.

Il motore turbo da 1,6 litri con i suo 270 CV rappresenta un record di potenza specifica nella categoria, con circa 170 CV/l, è tra i migliori al mondo per un veicolo di serie ed è già conforme alla norma antinquinamento Euro 6.

Il lavoro effettuato sull’aerodinamica ha permesso di aumentare il carico posteriore di 15 daN grazie a un nuovo spoiler, che favorisce la stabilità alle alte velocità, senza penalizzare la resistenza aerodinamica.

Grazie allo sviluppo di componenti specifici la RCZ R è stata alleggerita di ben 17 kg rispetto alla RCZ da 200 CV. Con i suoi 1280 kg di peso la RCZ R dispone di un rapporto peso/potenza di soli 4,7 kg/CV.

Esternamente Peugeot RCZ R è caratterizzata da arcate Nero Opaco e proiettori con corpo scuro color Titanio.
Assetto ribassato di 10 mm e ruote da 19 pollici più larghe e più sporgenti che oltre a portare un vantaggio in quanto ad aderenza e motricità conferiscono a RCZ R un assetto ancora più marcato.
Le grandi ruote sono abbinate a cerchi sportivi bicolore, diamantati/nero opaco, personalizzati con una R fresata direttamente nella lega leggera. I cerchi sono stati disegnati per ospitare i nuovi freni sovradimensionati – con pinze anteriori rosse “firmate” da PEUGEOT Sport – e per ottimizzarne il raffreddamento.
Al posteriore troviamo un grande alettone fisso che oltre a migliorare l’assetto aerodinamico allunga la silhouette posteriormente.
Il nuovo diffusore rispetta il look pulito che caratterizza il posteriore di RCZ R ed integra due grossi terminali cromati simmetrici, segno evidente di un impianto di scarico riprogettato ai fini delle prestazioni e della sonorità.
Infine completano i dettagli esterni Le lettere PEUGEOT in rosso sulla calandra e il monogramma R, riproposto anche nel posteriore.

peugeot-rcz-r-tre-quarti-posteriore-sinistro

L’interno è caratterizzato da un posto di guida progettato per il piacere e le sensazioni di guida, con il pilota immerso in un ambiente sportivo, piacevolmente elitario.
Le impunture a vista rosse percorrono il materiale morbido, tecnico e valorizzante della plancia, e la pelle che riveste il volante, il soffietto della leva del cambio, i pannelli delle porte, i braccioli e i sedili.
I sedili, rivestiti con un mix nero di Nappa pieno fiore e Alcantara, hanno un nuovo e caratteristico disegno sportivo e recano il monogramma « R ».

Cromata e circondata di rosso, la lettera « R » emerge da una placca con finiture in alluminio spazzolato e 4 viti a vista posta sulla consolle centrale: ispirata al mondo dell’aviazione, simboleggia la precisione tecnica della vettura.

Il volante di dimensioni ridotte, la leva del cambio corta, il pomello specifico in alluminio messo in risalto dal colore rosso e i nuovi sedili sportivi sviluppati da PEUGEOT Sport, dal forte contenimento ed in linea con il livello di prestazioni di RCZ R, contribuiscono concretamente alle sensazioni di guida.

peugeot-rcz-r-interni

Il Sound System abbinato a un condotto di aspirazione specifico, e a un impianto di scarico riprogettato, permette di apprezzare il carattere sportivo della nuova motorizzazione di RCZ R, seguendo il ritmo delle accelerazioni e dei cambi marcia.

Velocità massima di 250 km/h (limitata elettronicamente), da 0 a 100 km/h in 5,9 secondi, da 0 a 400 metri in 14,2 secondi e da 0 a 1000 metri in 25,4 secondi sono solo alcuni dei numeri che mettono in evidenza il cuore sportivo della RCZ R. Di altissimo livello anche la ripresa RCZ R passa da 80 a 120 km/h in 6,8 secondi in sesta marcia.

Il baricentro ribassato, l’efficienza aerodinamica, la regolazione specifica dell’insieme ruote sospensioni (carreggiata, incidenza e campanatura, cerchi più larghi di + 0,5 pollici) e gli pneumatici Goodyear Eagle F1 Asymmetric 235 / 40 R19 ottimizzano l’aderenza e garantiscono un’eccezionale tenuta di strada.

Le prestazioni e l’agilità della RCZ R sono anche frutto di numerose sessioni di set up e di convalida in circuito, soprattutto con i collaudatori di Peugeot Sport.
Dalle loro osservazioni è arrivata l’adozione di pinze freno fisse a 4 pistoncini, che permettono di guadagnare notevolmente in rigidità e dunque nella corsa del pedale, favorendo la riduzione delle masse non sospese.
I dischi, di 380 mm di diametro e di 32mm di spessore, sono flottanti su una gabbia in alluminio, che contribuisce ad alleggerire e a raffreddare l’impianto frenante, al pari delle ventilazioni interne del disco, la cui ottimizzazione deriva dall’esperienza di Alcon nelle competizioni.
Il tutto assicura all’impianto frenante una notevole resistenza e offre a RCZ R una sicurezza e prestazioni eccezionali, con uno spazio d’arresto da 130 a 0 km/h in meno di 61 metri.

peugeot-rcz-r-cerchione

Il nuovo motore ‘EP6CDTR’ è stato studiato per fare in modo che possa resistere a un utilizzo sportivo in circuito per questo beneficia di uno sviluppo radicale: numerose parti sono state sottoposte a evoluzione oppure sono state riprogettate.

RCZ R è stata sviluppata come versione da competizione da Peugeot Sport per soddisfare un utilizzo sportivo in circuito, ma sa anche rendersi piacevole nell’uso quotidiano su strada.
I consumi che nell’ambito di un utilizzo normale sono di solamente 6,3 litri per 100km nel ciclo misto, punto di riferimento della sua categoria.

RCZ R viene proposta al prezzo di 41.700 Euro chiavi in mano in 4 tonalità (Rosso Eritrea, Nero Perla Nera, Grigio Sidobre e Bianco Opale). Inoltre RCZ R propone anche un’offerta di personalizzazioni composta dal tetto in carbonio lucido o satinato, di adesivi della carrozzeria e di gusci dei retrovisori neri.
L’alto livello di equipaggiamenti di sicurezza e di comfort è completato su RCZ R dai proiettori allo Xeno con lavafari e dal sistema multimediale WIP Nav EVO.

Stefano Lombardi

Due ruote qualche curva e ci si dimentica tutto. In sella ad una moto i problemi non esistono sempre che non sei in mezzo al traffico.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi