Ducati Panigale 1299 S

Ducati 1299 Panigale S: tempone per Valia

1’55”3 il crono fatto registrare da Alessandro Valia durante un test al Mugello con la nuova Ducati 1299 Panigale S
09/01/2015
2.156 Views

Ducati Panigale 1299 S

Ducati 1299 Panigale S – Per Ducati il 2015 si apre all’insegna della nuova Panigale, la supersportiva caratterizzata da componentistica di altissimo livello, performance elettrizzanti e design iconico.

Alessandro Valia – tester ufficiale Ducati Motor Holding – racconta le sue impressioni di guida: “Con la nuova Panigale mi aspettavo un aumento di performance, ma il risultato finale è andato ben oltre le aspettative. Non si tratta solo di sensazioni, ma di risultati concreti. In occasione del test con la 1299 Panigale S sul circuito del Mugello, infatti, sono riuscito a ottenere un best lap che ha stupito anche me: 1’55”3! Un tempo davvero incredibile per una moto di serie – con fari, frecce e specchietti – reso possibile non solo grazie alla poderosa spinta del nuovo Superquadro da 205 CV, dotato di un ‘schiena’ impressionante”.

Grazie a valori di alesaggio da 116 mm e corsa da 60,8 mm, il motore da 1285 cm³ della nuova Panigale ha un rapporto alesaggio/corsa da 1,91 unico al mondo. Sul nuovo Superquadro (così chiamato proprio per il rapporto esasperato tra alesaggio e corsa) grazie anche ad un nuovo impianto di scarico, la potenza è stata incrementata fino a 205 CV a 10.500 giri/minuto, valore di riferimento per un bicilindrico di produzione, mentre la coppia è stata portata a 144,6 Nm a 8.750 giri/minuto.

“Fondamentali sono anche le migliorie introdotte a livello di telaio – prosegue Valia. – La nuova inclinazione del cannotto di sterzo e la nuova ciclistica hanno prodotto benefici tangibili soprattutto nelle curve ad ampio raggio, rendendo l’avantreno ancora più stabile e preciso, oltre che più efficace nel chiudere la traiettoria“.

Sulla nuova Panigale sono state modificate la posizione del perno del forcellone, per ottimizzare il grip del pneumatico posteriore e l’angolo del cannotto di sterzo che è stato ridotto di mezzo grado, per avere una moto meno sottosterzante e più agile in curva.


(video promozionale 1299)

“Inoltre – ha concluso il tester Ducati – grazie al pacchetto di sospensioni Öhlins con sistema Smart EC, del quale fa parte anche l’utilissimo ammortizzatore di sterzo elettronico, la 1299 Panigale S è in grado di passare dalle massime performance in pista a un utilizzo confortevole su strada, che consente di affrontare con la stessa naturalezza anche il viaggio di ritorno a Bologna, nonostante le asperità che caratterizzano il Passo del Giogo o della Futa“.

La 1299 Panigale S è dotata dell’esclusivo sistema di sospensioni semi-attive Öhlins Smart EC, che si interfaccia con la piattaforma inerziale Bosch per rispondere in maniera dinamica alle mutevoli condizioni della strada e della guida. In modalità Event Based il sistema adatta in tempo reale i freni idraulici delle sospensioni alla diverse fasi di guida. Ad esempio aumentando il freno idraulico nella forcella in frenata e diminuendolo poi nella successiva accelerazione.

La nuova 1299 Panigale sarà disponibile da inizio primavera a partire da 20.990 euro franco concessionario.

fonte: comunicato Ducati

Galleria della presentazione durante EICMA 2014

Paolo Morandi

Da sempre amante di motori e web. Le quattro ruote le preferisco classiche piccole, veloci e possibilmente inglesi.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi