Ford Focus RS

Ford Focus RS: 320 cavalli e trazione integrale

Ford presenta la nuova Focus RS, con motore preso in prestito dalla nuova Mustang e trazione integrale come le storiche macchine da rally della casa
05/02/2015
2.318 Views
Ford-Focus-RS-Tre-Quarti-Anteriore

Ford Focus RS – 320 cavalli, trazione integrale, questa è la carta d’identità della nuova Ford Focus RS, giunta alla terza generazione, la versione più estrema della berlinetta della casa del blu ovale. Tanta potenza è possibile grazie all’utilizzo del nuovo motore in alluminio EcoBoost da 2.3 litri, lo stesso usato sulla nuova Mustang, perfezionato per raggiungere i 320 cavalli. Anche la trasmissione manuale a 6 marce, che si avvale di leva corta per garantire rapidità e precisione dei movimenti, e la frizione sono stati adeguati al generoso output e all’elevata coppia del motore.

Le linee esterne emozionano. Le forme muscolose comunicano il carattere sportivo della vettura, ulteriormente accentuato dal profondo splitter anteriore e per un’interpretazione funzionale della griglia trapezoidale, più ampia per garantire un maggiore afflusso d’aria. L’assetto ribassato è enfatizzato dalle ampie prese d’aria anteriori, che alimentano i tubi di raffreddamento dei freni, dai fendinebbia verticali e dal carattere muscolare delle fiancate, dove trovano posto pannelli porta scolpiti, passaruota maggiorati e cerchi in lega da 19”, disponibili anche in una versione nera dal peso ridotto che permette di abbassare di 4 chili il peso dell’auto.

Ford-Focus-RS-Tre-Quarti-Posteriore
Ford Focus RS Tre Quarti Posteriore

Sul retro trova posto un ampio diffusore, che accelera l’uscita dell’aria proveniente dal sottoscocca per ridurre la resistenza aerodinamica, che avvolge il doppio terminale di scarico e i fendinebbia posteriori. Lo spoiler maggiorato, una tradizione RS sottolineata dal logo RS in rilievo, si integra fluidamente con il profilo del tetto.

All’interno si ritrova lo stesso spirito da auto da track day, con sedili sportivi RS Recaro, pedali in lega, volante sportivo ed ulteriori indicatori.

Ford-Focus-RS-Fronte
Ford Focus RS Davanti

Dal punto di vista meccanico la nuova Focus RS si caratterizza, oltre che dal potente motore, dalla trazione integrale che si rifà a storiche Ford del passato come la Sierra RS Cosworth 4×4 del 1990 e le indimenticabili Escort RS Cosworth del 1992 ed Escort RS 2000 4×4 del 1994. La trazione integrale sportiva è stata messa a punto per massimizzare l’aderenza anche quando l’accelerazione laterale supera 1g, garantendo velocità superiori ed accelerazioni in uscita-curve al vertice della categoria. Le regolazioni elettroniche permettono inoltre, in pista, di limitare o escludere l’intervento dei sistemi di controllo della trazione per eseguire ‘drift’ e sovrasterzi controllati, per un’esperienza ad alto contenuto adrenalinico.

La trazione integrale sportiva Ford lavora in sinergia con il controllo elettronico della stabilità e con il controllo dinamico della trazione in curva (Torque Vectoring Control), il sistema, già presente su Focus e Focus ST, che agisce sui freni per controllare la velocità di rotazione tra le ruote all’interno della curva.

Gli ammortizzatori possono essere regolati in modalità strada o pista per un assetto ancora più preciso durante i track-day.

Dopo la ST (Ford Focus ST: per la prima volta anche con motore Diesel) Ford arricchisce la gamma Focus con un modello che saprà entusiasmare e con la trazione integrale garanzia di divertimento e performance.

Paolo Morandi

Da sempre amante di motori e web. Le quattro ruote le preferisco classiche piccole, veloci e possibilmente inglesi.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi