GEMBALLA GTP 720

Gemballa GTP 720: la forza e la sostanza

Dove può arrivare una Gemballa? la rincorsa alle performance della casa tedesca non ha mai fine...queste le ultime prove di forza della "super Panamera" GTP 720.
29/01/2015
1.132 Views
GEMBALLA-GTP-720

Gemballa GTP 720 – Ancora una volta il famoso preparatore tedesco Gemballa ha settato nuovi record con un auto allestita su base Porsche Panamera.

Dopo che la GTP 700 ha già raggiunto i 338,8 km/h nell’ovale di Nardò la ancora più potente GTP 720 (720 cv/530 KW) ha conquistato due nuovi record. Mentre questa gomma particolare di raggiungere la velocità, limitata elettricamente, di 340 km/h. in termini di accelerazione e tempi sul giro si potevano ancora raggiungere altri traguardi in termini di performance.

GEMBALLA-GTP-720-Tre-Quarti-Posteriore
Gemballa GTP 720 Tre Quarti Posteriore

Durante un test non ufficiale in un aeroporto chiuso al pubblico la GPT 720 ha conquistato il nuovo record di accelerazione per auto stradali nella sua categoria di peso (2,3 tonnellate). Altra importante conquista della imponente tedesca il record sul giro al Sachsering per auto realizzate su base Porsche Panamera. E’ da sottolineare il fatto che la configurazione della Gemballa usata per la pista è un’auto “standard” ovvero di quelle che ogni cliente può acquistare dalla casa di Leomberg. Il tempo ottenuto è stato un ottimo 1:37.08 secondi.

“Questa eccezionale prestazione non è solo dovuta alla eccezionale cavalleria dell’auto ma è stata ottenuta anche grazie alla coppia giunta a quasi 255 Nm e disponibile subito a svariati regimi”. Ha commentato con orgoglio il CEO Andreas Schwarz, riferendosi a questi notevoli risultati della “sua” GTP 720.

ecco, descritto in cifre, l’impressionante incremento di prestazioni della GTP 720:

0-100 km/h: 3.2 secondi – 1 secondo più veloce
0-200 km/h: 9.7 secondi – 3 secondi più veloce
0-300 km/h: 26.4 secondi – 33.6 secondi più veloce

300 km/h in 26.4 secondi

Paolo Morandi

Da sempre amante di motori e web. Le quattro ruote le preferisco classiche piccole, veloci e possibilmente inglesi.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi