Porsche 918 Spyder Hybrid Fine Produzione

Porsche 918 Spyder: fine produzione

La produzione della 918 Spyder Porsche giunge al termine.
22/06/2015
1.156 Views

Porsche 918 Spyder Hybrid Fine Produzione

Porsche 918 Spyder Hybrid – Dopo 21 mesi di produzione, l’ultima 918 Porsche è stata prodotta, lo scorso 19 giugno, nello stabilimento di Stuttgart Zuffenhausen.

La 918 Spyder fu progettata con l’intento di sviluppare una vettura sportiva dalle alte prestazioni con motorizzazione ibrida. Il debutto al Salone di Ginevra del 2010 ne decretò subito il successo e fu il banco prova definitivo per la messa in produzione. Il lancio sul mercato avvenne tre anni dopo, nel 2013. Senza dubbio, per prestazioni ed innovazioni, la 918 Spyder rappresenta per Porsche l’erede di prestigiose sportive estreme come la 904 Carrera GTS, la 959, la 911 GT1 e la Carrera GT.

La chiave dell’innovazione della vettura sta nel propulsore: un motore a combustione che lavora in sinergia con due motori elettrici al fine di generare il massimo della potenza e del risparmio energetico. Il pilota della Porsche 918 ha, infatti, a disposizioni 5 diverse modalità di guida in base alla necessità di potenza o di riduzione dei consumi. Due dati sintetizzano le due anime della vettura: il tempo di 6 minuti e 57 al Nurburgring fatto con gomme di serie e il consumo di 3 litri per 100 Km.

I diversi brevetti e l’esperienza accomulate con la Porsche 918, saranno usati per realizzare le future splendide vetture di Stoccarda.

Paolo Morandi

Da sempre amante di motori e web. Le quattro ruote le preferisco classiche piccole, veloci e possibilmente inglesi.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi