SKODA VISION X: a Ginevra con l’innovativo mix elettrico, benzina metano

Skoda presenterà al prossimo Salone di Ginevra 2018, il concept Vision X con un sistema ibrido di nuova concezione che combina trazione elettrica, a gas metano e benzina.
28/02/2018
Skoda Vixion X Sketch

Al Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra 2018, ŠKODA mostra il futuro della propria Gamma con il concept ŠKODA VISION X vanta un sistema ibrido di nuova concezione che combina trazione elettrica, a gas metano e benzina.

Skoda Vixion X Sketch Tre Quarti Posteriore

Skoda Vixion X Sketch Tre Quarti Posteriore

Il sistema di trazione particolarmente ecocompatibile, assicura un’immediata erogazione di potenza, più agilità e bassi valori di emissioni: solo 89 g/km di CO2. A seconda delle esigenze, VISION X può viaggiare con trazione anteriore, posteriore o integrale.

“ŠKODA prosegue a ritmo serrato nei preparativi e negli sviluppi della mobilità di domani”, afferma Christian Strube, Membro del Board ŠKODA per lo Sviluppo Tecnico. “Con il prototipo ibrido ŠKODA VISION X presentiamo un’anticipazione sull’ulteriore sviluppo della nostra Gamma. I veicoli a gas metano sono puliti e convenienti. Con questo sistema ibrido, i nostri Clienti possono iniziare a guidare a emissioni zero”, prosegue Strube.

Il motore a combustione è un propulsore quattro cilindri 1.5 TSI G-TEC con sovralimentazione turbo, sviluppato appositamente per l’impiego del gas metano. Il motore sviluppa 130 CV (96 kW) di
potenza massima per 250 Nm di coppia massima. Dei due serbatoi di metano, uno si trova sotto i sedili posteriori e l’altro è dietro l’asse posteriore. La forza del motore a metano viene trasmessa
all’asse anteriore. La propulsione a gas metano è supportata da due motori elettrici.

Skoda Vixion X Sketch Interni

Skoda Vixion X Sketch Interni

Uno è l’alternatore-motorino di avviamento azionato tramite cinghia (RSG) a disposizione del motore a combustione, l’altro è montato sull’asse posteriore e viene attivato in caso di necessità, per incrementare l’erogazione alla partenza (effetto boost) oppure per migliorare la trazione su fondo sdrucciolevole e nella marcia fuoristrada. Il motore elettrico di trazione è alimentato da un sistema di batterie agli ioni di litio da 48 volt con capacità di accumulo sufficienti per far percorrere alla concept car fino a due chilometri in modalità esclusivamente elettrica.

La potenza di sistema dei due propulsori permette a ŠKODA VISION X di passare da 0 a 100 km/h in 9,3 secondi e di raggiungere la velocità massima di 200 km/h.

fonte: comunicato ŠKODA

Paolo Morandi

Da sempre amante di motori e web. Le quattro ruote le preferisco classiche piccole, veloci e possibilmente inglesi.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi