Harley-Davidson Project Livewire

Harley-Davidson Project LiveWire: la prima moto elettrica di casa Harley-Davidson

Harley-Davidson svela Project LiveWire, il primo veicolo elettrico, per il momento destinato solamente a raccogliere le impressioni dei motociclisti.
20/06/2014
1.993 Views
harley-davidson-project-livewire-2

Harley-Davidson svela Project LiveWire la sua prima moto elettrica.

La prossima settimana un selezionato numero di clienti in US potrà guidare e offrire il proprio parere in merito alla nuova moto partecipando alla Project LiveWire Experience, contribuendo così nella costruzione del futuro del primo veicolo elettrico prodotto da Harley-Davidson.

Per il momento Harley-Davidson non ha messo in vendita la moto, Project LiveWire verrà utilizzato per raccogliere pareri e aspettative dei motociclisti rispetto a una Harley-Davidson elettrica.

“L’America ha sempre dato il suo meglio quando si è trattato di reinventarsi,” dichiara Matt Levatich, President e Chief Operating Officer di Harley-Davidson Motor Company, “e come per l’America, Harley-Davidson si è reinventata più volte nella sua storia anche grazie al contributo dei clienti che ci hanno accompagnato in ogni momento. Project LiveWire è un altro esaltante momento nella nostra storia costruito insieme a loro.”

Forte di una tradizione radicata, la Project LiveWire Experience inviterà i clienti e i potenziali ad un test ride finalizzato a raccogliere pareri e dettagli in merito a questa motocicletta. Anche coloro che non sono in possesso di patente, avranno l’opportunità di provare la potenza del Project LiveWire grazie al Jumpstart, un’esperienza di guida simulata.

Nel 2014 partirà un tour che inizierà dalla Route 66 e visiterà più di 30 concessionarie Harley-Davidson entro la fine dell’anno. Nel 2015 la Project LiveWire Experience proseguirà negli Stati Uniti e arriverà anche in Canada e in Europa.

“Tutto questo conferma la capacità di reinventarsi da parte di Harley-Davidson” continua Levatich. “Negli ultimi anni abbiamo allargato la nostra offerta per rivolgerci a un sempre più ampio pubblico, così come abbiamo reinventato il nostro approccio allo sviluppo e alla produzione dei nuovi modelli. Il risultato sono stati i recenti lanci di prodotti innovativi come il Project Rushmore, la Street 750 e 500 e infine il Project LiveWire.”

Un approccio innovativo aumenta le possibilità di libertà personale
Questa novità unisce la tradizione nello stile con le ultime tecnologie per dare forma a una nuova espressione del look, sound and feel di Harley-Davidson.

“Con Project LiveWire è come essere davanti alla prima chitarra elettrica” sono le parole di Mark-Hans Richer, Senior Vice President e Chief Marketing Officer di Harley-Davidson Motor Company, “è un’espressione di individualità e stile iconico ed è anche elettrica. Project LiveWire è un forte segnale da parte nostra, come azienda e come brand.”

Questa motocicletta offre un’esperienza di guida viscerale, grazie alla sua accelerazione strappagomme e all’inconfondibile sound.

“Il sound è un elemento distintivo” prosegue Richer. “Sembra un caccia che decolla da una portaerei. Il sound unico di Project LiveWire è stato pensato per differenziarlo dai motori a combustione interna e dalle altre motociclette elettriche sul mercato.”

I piani a lungo termine per il lancio sul mercato saranno influenzati dalle opinioni dei motociclisti che parteciperanno alla Project LiveWire Experience.

“Offriamo un’esperienza senza paragoni e siamo guidati da quello che i nostri clienti ci dicono e da quanto rilevante per loro” informa Richer. “La tecnologia dei veicoli elettrici sta evolvendo rapidamente e non vediamo l’ora di ricevere i pareri dei motociclisti che parteciperanno alla Project LiveWire Experience, così avremo sempre più elementi per comprendere questo mercato in continuo sviluppo.”

Un aiuto a preservare e rinnovare la libertà di guidare per le future generazioni
Poiché uno degli elementi più importanti dell’andare in moto è poterlo fare nei luoghi più belli e in mezzo alla natura, la sostenibilità rimane uno degli obiettivi principali per Harley-Davidson.

“Preservare l’ambiente che visitiamo in moto è importante per tutti noi,” dichiara Levatich. “Il Project LiveWire è parte del nostro sforzo per proteggere e rinnovare la libertà on the road per le future generazioni. Come azienda che ha vissuto 111 anni di successi, ci piace pensare al nostro ambiente in termini generazionali per i prossimi 111 anni.”

Per maggiori informazioni su Project LiveWire e conoscere le date della Project LiveWire Experience potete visitare il sito www.projectlivewire.com.

Stefano Lombardi

Due ruote qualche curva e ci si dimentica tutto. In sella ad una moto i problemi non esistono sempre che non sei in mezzo al traffico.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi