Auto e Cinema: una Panda “mostruosa”

07/12/2012
2.382 Views
fiat-panda-monster-truck

Una Panda “mostruosa” è la nuova protagonista degli spot incentrati sulla Fiat Panda 4×4, che ha vinto proprio in questi giorni il premio “SUV of the year 2012 della prestigiosa rivista inglese Top Gear.

Se nei primi spot la city-car Fiat, grazie alle ultime tecnologie digitali impiegate nei film di animazione, si ‘trasformava’ prima in un agile scooter e poi in un capiente-piccolo aereo cargo, oggi per mostrare le prestazioni off-road della nuova Panda 4×4 Fiat ha scelto di ricorrere alle tecniche scenografiche del cinema unite a quelle dell’elaborazione automotive. Nasce così Panda Monster Truck, un prototipo realizzato da Fiat in collaborazione con Mercurio Cinematografica, lo scenografo Andrea Faini e L’Officina di Fabio Gementi.

La versione Monster Truck unisce una Panda 4×4 al pianale di una Jeep CJ7 4200 ed è dotata di ruote da trattore stradale con gomme “High Speed” del diametro di 150 centimetri e larghe 50 cm montate tramite delle flange in ferro pieno tornite appositamente. Il risultato finale è una Panda ‘big foot’ alta ben 390 centimetri (misurata ‘al garrese’), lunga 380 cm e larga 250 cm. Per realizzarlo sono state impiegate poco più di due settimane di lavoro ponendo la massima cura nel collegare tra le due vetture il sistema di sterzo e la frizione, l’acceleratore e i freni.

Paolo Morandi

Da sempre amante di motori e web. Le quattro ruote le preferisco classiche piccole, veloci e possibilmente inglesi.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi