Brutus: la moto per andare ovunque

16/11/2012
5.297 Views
brutus

Al primo sguardo la Brutus è una moto “massiccia” molto ben disegnata e sicuramente originale

Alessandro Tartarini, figlio di Leopoldo fondatore di Italjet, ha disegnato, un nuovo concetto di moto.
La società Italiana I.A.R. ha concretizzato questo concetto in un nuovo prodotto che apre una nuova strada nel mercato motociclistico.

La BRUTUS si può definire, per le caratteristiche tecniche che lo contraddistinguono, un vero SUV Sport Utility Vehicles a due ruote.

E’ equipaggiato con pneumatici di larga sezione, con un motore a iniezione elettronica di 750 cc da 45 cavalli con una coppia generosa ed una potenza invidiabile, caratteristiche che gli danno la forza per affrontare tutti i tipi di percorsi: dall’asfalto alla sabbia, dalla terra più ostica alla neve più vergine, dimostrandosi l’unico veicolo a due ruote a suo agio in ogni condizione.
La trasmissione è automatica (cvt) a due velocità, con la possibilità della retromarcia per la versione neve e sidecar.

La sua dote principale non sarà sicuramente la velocità, ma le emozioni che si provano a guidare questa moto sono realmente incredibili e uniche; moto adatta ad ogni tipo di situazione dal divertimento al lavoro.

brutus-motoslitta

Di BRUTUS non ne esiste uno solo, ma ognuno può personalizzare gli accessori in base alle sue esigenze:

Il Kit neve, trasforma la BRUTUS in una vera e propria motoslitta delle nevi che comprende il cingolo posteriore e il gruppo anteriore composto da sci e sterzo, Sidecar, gancio traino, verricello, kit antincendio, generatore e altro ancora in arrivo.

Scheda Tecnica Brutus

MotoreMonocilindrico 4 tempi DOHC, 4 valvole
Cilindrata750 cc
Alesaggio Corsa106 x 85 mm
Potenza45 CV
CarburanteBenzina senza piombo N.O.R. min. 95 (benzina verde)
Rapporto di compressione10:1
DistribuzioneBialbero a camme in testa DOHC, 4 valvole
RaffreddamentoLiquido
AccensioneElettronica
Lubrificazioneforzata con vaporizzazione
AvviamentoElettrico
CambioVariatore automatico di velocità CVT con possibilità di avere in optional la marcia ridotta e la retromarcia
Trasmissione finaleCatena
FrizioneAutomatica centrifuga a secco
TelaioMonotrave ovale in acciaio ad alta resistenza
Sospensione anterioreForcella telescopica idraulica a steli rovesciati i Ø 43 mm
Sospensione posterioremono ammortizzatore idraulico a doppio effetto, con regolazione del precarico molla
Freno anterioreDisco in acciaio inox Ø 260 mm con pinza flottante
Freno posterioreDisco in acciaio inox Ø 260 mm con pinza flottante
Cerchio ruota anterioreIn lega leggera pressofusa – 14 x 6”
Cerchio ruota posterioreIn lega leggera pressofusa – 14 x 7,5”
Pneumatico anterioreTubeless AT 26X8 – 14″
Pneumatico posterioreTubeless AT 26X10 – 14″
Passo1500 mm
Larghezza850 mm
Altezza sella850 mm
Lunghezza massima2200 mm
Peso a seccoN.d.

fonte: comunicato della casa

AGGIORNAMENTO: Caterham Bike inizia la produzuione con la Brutus

Paolo Morandi

Da sempre amante di motori e web. Le quattro ruote le preferisco classiche piccole, veloci e possibilmente inglesi.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi