Alfa Romeo Giulietta: la versione 2014 in anteprima al Salone di Francoforte

alfa-romeo-giulietta-my-14-tre-quarti-anteriore

Alfa Romeo Giulietta vuole continuare ad essere protagonista dopo oltre 212.000 unità ordinate in tutto il mondo in circa tre anni si rinnova nello stile, nei motori e con più contenuti tecnologici.

Meccanica e prestazioni

Con la gamma 2014, debutta il nuovo 2.0 JTDM da 150 CV dotato del sistema di iniezione Multijet di seconda generazione che permette di ottimizzare la combustione motore in tutte le condizioni di funzionamento, garantendo al contempo riduzione di consumi e rumorosità.

L’adozione di un turbocompressore di piccole dimensioni permette al propulsore di esprimere ai bassi regimi la coppia più elevata del segmento (380 Nm a 1.750 giri/min) offrendo così la massima elasticità di marcia.

Ma il cuore del 2.0 JTDM 2 di Giulietta MY 2014 è senza dubbio il sistema d’iniezione Common Rail di terza generazione, che utilizza iniettori innovativi capaci di controllare con grande precisione, grazie alla servovalvola idraulica bilanciata, la quantità di gasolio iniettata in camera di combustione con una sequenza di iniezioni particolarmente rapida e flessibile.

In dettaglio, è possibile gestire fino a 8 iniezioni per ciclo e realizzare strategie di ottimizzazione della combustione sempre più avanzate, come l’Injection Rate Shaping (IRS), che prevede le due iniezioni principali consecutive così ravvicinate da generare un profilo continuo e modulato dell’erogazione del combustibile nei cilindri. Si migliora così il processo di combustione a vantaggio della silenziosità e delle emissioni di particolato e ossidi di azoto (NOx). Inoltre, il nuovo sistema d’iniezione è ancora più semplice e affidabile grazie alla minor complessità costruttiva degli iniettori, che impiegano il 40% in meno di componenti.

Tutti i motori della gamma 2014 son stati aggiornati per soddisfare la normativa ‘Euro5 +’ (Euro6 ready).

alfa-romeo-giulietta-my-14-tre-quarti-posteriore

Prestazioni senza scendere a compromessi con l’efficienza e la comodità nell’uso quotidiano questa è Giulietta. Lo dimostrano l’architettura “Compact” realizzata con materiali ad alta resistenza, che hanno permesso di contenere il peso della struttura, oltre allo sterzo attivo Dual Pinion e ai sofisticati schemi delle sospensioni (all’anteriore di tipo Mc Pherson, al posteriore Multilink evoluto). Inoltre, piacere di guida e comfort si adattano alle esigenze di ogni cliente grazie al selettore Alfa DNA, il dispositivo che personalizza il comportamento della vettura in base ai differenti stili di guida o alle diverse condizioni stradali. La nuova architettura dell’Alfa Romeo Giulietta è infatti progettata per integrare ed esaltare al massimo i diversi sistemi del veicolo enfatizzando così le tre funzioni di set-up (Dynamic, Normal e All Weather) rese disponibili dal selettore Alfa DNA. Il dispositivo, di serie sull’intera gamma, permette di modificare i parametri di funzionamento di motore, cambio, sistema sterzante, differenziale elettronico Q2, oltre alle logiche di comportamento del sistema di controllo della stabilità ESC.

Una elevata qualità costruttiva su tutti i fronti per un comfort che raggiunge livelli d’eccellenza. La capacità di filtraggio longitudinale e verticale delle sospensioni garantisce un comfort di marcia elevato, mentre importanti affinamenti tecnici – come gli interventi specifici su paraurti, passaruota, pedaliera e bagagliaio – rendono Giulietta MY 2014 ancora più silenziosa e piacevole da guidare.

L’eccellente efficienza di Giulietta è provata dall’ottimo rapporto prestazioni/consumi: un dato ulteriormente incrementato dal cambio automatico a doppia frizione a secco Alfa TCT di ultima generazione. L’innovativa trasmissione assicura efficienza, comfort di guida e feeling sportivo superiori rispetto ai cambi automatici con convertitore di coppia. Basti dire che la Giulietta MY 2014 equipaggiata con il 1.4 TB MultiAir da 170 CV in abbinamento al cambio TCT ottiene valori di assoluta eccellenza nel segmento, migliorando il già ottimo cambio manuale sia nell’accelerazione da 0 a 100 km/h sia nei consumi ed emissioni di CO2.

La trasmissione funziona in modalità sia completamente automatica sia sequenziale. Le posizioni “up and down” della leva del cambio, precisa ed ergonomica, sono gestite manualmente dal guidatore, che può anche scegliere di abbinare gli “shift paddles” al volante.

Anche dal fronte sicurezza Giulietta non scende a compromessi confermandosi una delle auto più sicure della categoria. Su tutte le versioni sono di serie: 6 airbag, ESP, cinture a tre punti con doppio pretensionatore, sistema anti-whiplash e la terza linea di carico che assicura un ottimo livello di protezione dell’abitacolo.

A questi si aggiungono, sempre di serie, alcuni sistemi unici in questa categoria come l’Alfa DNA con differenziale Q2 elettronico, il sistema che in curva premette di trasferire la coppia alla ruota esterna in modo da impedire all’anteriore di sottosterzare, guadagnando così in trazione, sicurezza e guidabilità della vettura. E ancora: il DST che, attraverso un impulso al volante, suggerisce al conducente le correzioni di guida in caso di emergenza. Infine, il Pre-fill che garantisce la massima prontezza di frenata in caso di pericolo. Tutti questi contenuti si traducono in un altissimo livello di sicurezza attiva e passiva. Giulietta ha ottenuto sin dal lancio le 5 stelle al crash test con i più rigidi parametri introdotti da EuroNcap, con 97% di scoring per la protezione dei passeggeri adulti, uno dei più alti della categoria.

Estetica e interni

Con la gamma 2014 arrivano tre nuove colorazioni Perla Moonlight, Blu Anodizzato e Bronzo che esaltano maggiormente le linee dinamiche di Giulietta.

Per quanto riguarda le modifiche estetiche al frontale troviamo dei nuovi segni sulla griglia anteriore e i fendinebbia che adesso hanno una cornice cromata. I fari frontali adesso adottano DRL con tecnologia a LED con funzione “luce diurna”. Tecnologia al LED anche per i fari posteriori.

alfa-romeo-gilietta-my-2014-faro-anteriore

Il profilo di Alfa Romeo Giulietta MY 2014 è caratterizzato da tre nuovi cerchi in lega, da 16”, 17” e 18”.

All’interno spiccano pannello e maniglia porta nuovi e l’inedito inserto sul tunnel centrale e sulla plancia. Tutti gli elementi sono trattati con verniciatura antigraffio uniforme e i rivestimenti sono omogenei per colore e materiali. Nasce così un ambiente di qualità superiore che accoglie i passeggeri in un’atmosfera calda e avvolgente. Novità anche per sedili e volante, che accentuano ulteriormente qualità percepita e comfort a bordo. In particolare, sulla versione Quadrifoglio Verde debuttano i nuovi sedili sportivi specifici, rivestisti in pelle/alcantara di colore nero con cuciture a contrasto con logo elettrosaldato sullo schienale (sono disponibili anche con il Pack QV Sportiva).

La versione Progression propone ora il tessuto di colore nero/grigio antracite, mentre il cliente della Giulietta MY 2014 Distinctive può scegliere tra due combinazioni di colore per il rivestimento in tessuto: nero/tabacco o grigio antracite. Infine, la versione Exclusive adotta la selleria in pelle/tessuto che può essere in tinta nero/grigio antracite o tabacco/grigio antracite. A richiesta, è disponibile l’intera selleria in preziosa pelle nelle tonalità del rosso, tabacco o nero.

Il volante si rinnova anche nella forma che richiama alla calandra Alfa Romeo. Il nuovo volante è caratterizzato da un inserto in alluminio, da cuciture nere, bianche o rosse – a seconda degli interni e degli allestimenti – e un rivestimento in pelle di alta qualità realizzato con una schiuma specifica che garantisce una presa sicura e immediata.

alfa-romeo-giulietta-my-14-plancia

Rivisto anche il vano bagagliaio che è stato rinnovato con uno specifico rivestimento nero per l’intero volume (fondo, laterali e dietro i sedili posteriori). Grazie alla forma molto regolare e completamente sfruttabile, con una larghezza tra i passaruota di 1023 mm e una capacità massima di 350 litri, la capacità del bagagliaio è in linea con quella dei principali concorrenti.

Il vano portaoggetti posto a sinistra dello sterzo, il vano superiore sul cruscotto e la presa USB da oggi posta vicino al selettore DNA per un impiego più comodo e immediato, completano le novità all’interno di Giulietta MY 2014.

Allestimenti

Gli allestimenti disponibili saranno 5: Impression, Progression, Distinctive, Exclusive e Quadrifoglio Verde.

Su tutte le versioni troviamo di serie tutti i dispositivi legati alla sicurezza attiva e passiva.

L’allestimento Impression prevede di serie: 6 airbag, il dispositivo Alfa DNA (con differenziale elettronico Q2 e DST), l’innovativo ESC (include ASR e hill holder). Il climatizzatore manuale e il sensore di pressione degli pneumatici completano la dotazione di serie.

Il secondo livello, Progression, si conferma come scelta ideale per chi ricerca maggiore comfort a bordo con l’aggiunta di alzacristalli elettrici posteriori e di autoradio con CD/MP3 e funzione dual tuner, con comandi al volante.

La versione Distinctive aggiunge: cerchi in lega da 16″, volante in pelle con comandi radio, fendinebbia, climatizzatore automatico bi-zona, nuovi sedili rivestiti in tessuto di qualità, bracciolo anteriore con vano portaoggetti e l’elegante inserto cromato (chrome line) che incornicia i cristalli laterali e cassetto portaoggetti refrigerato.

Per chi cerca il massimo in termini di comfort e tecnologia è disponibile l’allestimento Exclusive che offre in più: rivestimento in pelle/tessuto, cerchi in lega da 17″, bracciolo posteriore, regolazione lombare dei sedili anteriori, specchietti retrovisori ripiegabili elettricamente, sensori di parcheggio posteriore, specchietto retrovisore interno elettrocromico, e sensori di pioggia e crepuscolare.

La gamma è completata dalla Giulietta 1750 TBi da 235 CV Quadrifoglio Verde, un simbolo leggendario che ha gareggiato sui circuiti di tutto il mondo. Equipaggiato esclusivamente con il motore più performante della gamma, l’ allestimento si contraddistingue per un assetto da vera sportiva che, unito ai cerchi da 17” (optional da 18”), garantisce un piacere di guida al top del segmento con consumi ed emissioni sorprendentemente ridotti,per questi livelli di potenza. Giulietta reinterpretà così “Quadrifoglio Verde” in chiave moderna, abbinando il massimo piacere di guida alla maggiore sensibilità ambientale per una sportività consapevole e rispettosa dell’ambiente.

alfa-romeo-giulietta-my-14-plancia-centrale

Molti i pack disponibili per personalizzare maggiormente la propria Giulietta: Style, Visibility, Comfort, Lusso, Premium, Business, Sport e QV Sportiva.
Da sottolineare il Pack QV Sportiva dedicato a chi sceglie un’auto con prestazioni esaltanti, dotazioni tecnologiche al top e una caratterizzazione estetica marcata. Ispirandosi al mitico Quadrifoglio Verde, il Pack QV Sportiva include: assetto sportivo ribassato, nuovi cerchi in lega da 18″, pneumatici 225/40, minigonne laterali, impianto frenante maggiorato Brembo con pinze rosse, proiettori con finizione scura e cristalli posteriori privacy. La stessa impronta sportiva si ritrova all’interno, dove l’ambiente di colore scuro include: pedaliera in alluminio, volante in pelle con cuciture bianche (o rosse con i sedili in pelle), batticalcagno in alluminio con logo Quadrifoglio Verde e inserto in alluminio spazzolato brunito sulla plancia. I sedili possono essere in pelle e Alcantara oppure in pelle pieno fiore.

Conclusioni

Esteticamente Alfa Romeo Giulietta MY 2014 praticamente non cambia e da possessore di una bellissima Giulietta bianca concordo con la scelta. Le linee di Giulietta sono ancora moderne e accattivanti. Interessanti le modifiche agli interni. In termini di prestazioni spero di aver presto modo di fare un confronto con la vecchia versione.

Stefano Lombardi

Due ruote qualche curva e ci si dimentica tutto. In sella ad una moto i problemi non esistono sempre che non sei in mezzo al traffico.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi