Mercedes A45 AMG Piloti Calciatori

Mercedes A45 AMG: Quanto sono bravi i piloti a giocare a calcio? E i calciatori a fare i piloti?

13/11/2013
1.501 Views
mercedes-a45-amg-piloti-calciatori-3

Mercedes A45 AMG – Gli appassionati di calcio potranno assistere nei prossimi giorni a due vere e proprie chicche. La nazionale di calcio tedesca incontra l’Italia venerdì a Milano e l’Inghilterra martedì prossimo a Londra.

Un’occasione che Mercedes-Benz ha colto per organizzare prima dell’evento un triangolare particolarmente insolito. L’idea alla base del progetto era di testare la bravura dei piloti a giocare a calcio e dei calciatori a correre in pista. Ogni squadra era composta da un ex giocatore di calcio e da un pilota professionista: per la squadra tedesca hanno gareggiato Thomas Doll, ex nazionale di calcio e allenatore, e Pascal Wehrlein, pilota di DTM.
L’Italia ha schierato l’ex pilota di Formula 1 Vitantonio “Tonio” Liuzzi e il capocannoniere dei mondiali del 1990 Salvatore “Totò” Schillaci. Hanno invece partecipato alla competizione delle nazioni per l’Inghilterra il due volte vincitore della Champions League ed ex nazionale Owen Hargreaves e il pilota di Formula 3 Alexander Lynn.

I riflettori erano però tutti per una sportiva di tutt’altro tipo: le squadre hanno dovuto mettere alla prova la loro abilità in pista e sullo sterrato a bordo della Mercedes A 45 AMG. È stato subito chiaro che la sportiva da 360 CV si trovava nel suo elemento.

«A bordo della AMG mi sono sentito proprio come in gara. Impressionante quello che si può fare con due litri di cilindrata»: questo il commento del pilota italiano Vitantonio Liuzzi, che ha gareggiato in Formula 1 dal 2005 al 2011. Anche la squadra tedesca si è espressa favorevolmente: «Se i nostri undici accelerano come la A 45 AMG non ci potrà fermare nessuno e non ci saranno Inghilterra o Italia che tengano!» Questo l’augurio di Thomas Doll per il campionato del mondo che si terrà in Brasile.

mercedes-a45-amg-piloti-calciatori-6

Le tre squadre hanno affrontato quattro moduli diversi durante i quali i sei protagonisti hanno dovuto mettere alla prova le loro abilità automobilistiche e calcistiche. Il diciannovenne Pascal Wehrlein, che solo poche settimane fa ha
concluso la sua prima stagione in DTM, ha affrontato la sfida con grandi aspettative: «Noi tedeschi siamo perfezionisti, ambiziosi e cercheremo di dare il massimo: speriamo di fare un pizzico meglio degli altri.»

Sullo Skid Pad, una superficie circolare bagnata, i piloti dovevano compiere il maggior numero di giri possibili nel tempo stabilito di 90 secondi. Con nove giri la squadra inglese ha superato la Germania (8 e tre quarti) e l’Italia (8 e mezzo). Nel percorso di handling di autocross si è invece imposta la Germania. Thomas Doll si è rivelato il migliore in questa disciplina, riportando un vantaggio di quattro secondi su Owen Hargreaves e di sette secondi su Salvatore Schillaci.

L’Inghilterra non è rimasta a guardare e si è aggiudicata la sfida successiva: chi tira più forte? Sono risultati imbattibili i tiri da 106 e 102 km/h di Alex Lynn e Owen Hargreaves.

Determinante ai fini del risultato finale è stata, di conseguenza, la gara in pista. L’obiettivo per gli esperti professionisti era compiere due giri di 51 secondi ciascuno. Il pilota che si è avvicinato di più è stato Vitantonio Liuzzi, che ha fatto registrare un tempo sul giro di 51,04. Tuttavia, dato che Alex Lynn e Pascal Wehrlein hanno girato con tempi più costanti, l’Italia si è dovuta accontentare ancora del terzo posto. Con uno scostamento complessivo di soli 0,61 secondi, Alex Lynn ha dato prova di grande abilità. Pascal Wehrlein si è dovuto arrendere all’avversario per soli 0,11 secondi.

mercedes-a45-amg-piloti-calciatori-1

Dato che per ogni disciplina sono stati assegnati tre punti al vincitore, due secondo classificato e un punto al terzo classificato, la classifica finale ha visto una netta vittoria del team inglese con 11 punti, seguita dalla Germania con 9 e dall’Italia con 4.

Il merito della vittoria, secondo Owen Hargreaves, è stato chiaramente di Lynn: «È stato Alex a fare la differenza. Ha guidato in modo impressionante e tirato meglio di tutti: una prestazione eccellente.» Alex Lynn: «Siamo entrati subito nello spirito della gara, abbiamo trovato il ritmo giusto e abbiamo fatto un ottimo lavoro di squadra. E poi… è bellissimo vincere a calcio contro i tedeschi!»

fonte: comunicato Mercedes

Paolo Morandi

Da sempre amante di motori e web. Le quattro ruote le preferisco classiche piccole, veloci e possibilmente inglesi.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi