Dodge Challenger SRT Hellcat: che muscoli!

Potenza da record e aspetto cattivo, ecco la nuova Challenger di Dodge per accelerazioni in stile dragster
02/07/2014
2.338 Views
dodge-challenger-srt-hellcat-01

Dodge Challenger SRT Hellcat – Le vetture muscle car in America hanno sempre un grandissimo seguito. Se da noi si preferiscono sportive più tecniche, leggere e compatte negli USA queste grosse e cattive coupè hanno una storia lunga alle spalle e ormai sono entrate nella cultura delle auto sportive oltre oceano. Non stupisce quindi che le varie case ne propongano versioni sempre più cattive ed “anabolizzate”.

La nuova Dodge Challenger srt con il suo 6.2 sovralimentato HEMI hellcat produce 707 cv rendendola la più potente Challenger di sempre e il più potente v8 costruito dalla Dodge.
Il nuovo 6.2 sovralimentato porta con se una novità interessante: a chi acquista questa vettura vengono forniti due portachiavi, uno rosso e nero. Il portachiavi rosso permette di avviare l’auto sfruttando tutto il potenziale del motore da 707 cv mentre il portachiavi nero permette all’auto di avviarsi ma in modalità di potenza ridotta a “soli” 500 cv.


Abbinato al nuovo 6.2 HEMI hellcat ci sarà il cambio automatico TorqueFlite a 8 rapporti, stesso cambio montato sulla Challenger SXT equipaggiata con il più “parco” ed “ecologico” V6 Pentastar da 300 cv e sulla Challenger R/T dotata di 5.7 litri HEMI da 485 cv.

l’acquirente della nuova Challenger si ritroverà le forme ridisegnate della carrozzeria sempre in chiave assolutamente coupè muscle con gli interni ispirati alla Challenger classica del 1971.

La nuova muscle car della Dodge verrà costruita a Beampton in Ontario e sarà in vendita a partire dalla fine del 2014.

Mauro Di Mise

Motociclista da sempre, cresciuto a super e due tempi. Amo i motori belli con un suono appagante, ma sono anche attratto dalle nuove tecnologie.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi