McLaren P1: presentata a Pebble Beach la nuova GTR

Venti anni dopo la F1 GTR, la McLaren presenta la P1 GTR
McLaren-P1-GTR-Tre-Quarti-Anteriore

McLaren P1 GTR – Circa 20 anni fa McLaren presentava al pubblico la versione da gara della splendida hypercar F1, oggi al Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, la McLaren presenta la versione GTR della velocissima e futuristica P1.

Non dovendo sottostare alle legislazione per l’omologazione il reparto McLaren Special Operations è stato libero di seguire il suo obbiettivo, ovvero realizzare la “best driver’s car in the world on track”.

L’aerodinamica è stata migliorata per ottimizzare performance e stabilità. La carrozzeria è letteralmente “tagliata” sulla MonoCage in fibra di carbonio con la presa d’aria sul tetto, richiamo alla F1 GTR. Le sospensioni sono preparate per le competizioni e l’assetto generale è più basso della vettura standard. L’enorme alettone posteriore è dotato del sistema DRS (Drag Reduction System) che modificando l’inclinazione fornisce il massimo del downforce quando serve e la migliore accelerazione. I cerchi in lega da 19 pollici sono montati 25 cm più larghi all’anteriore e 33 in quelle posteriori. Le gomme slick garantiscono la migliore tenuta possibile.

McLaren-P1-GTR-Posteriore

A spingere la P1 GTR il V8 3.8 litri twin turbo con scarico in inconel e titanio, che modifica sia il suono sia l’erogazione, ora eroga 1000 cavalli.

Insieme alla nuova McLaren GTR viene lanciato il “driver programme” che prepara i futuri piloti della P1 GTR a guidarla al meglio nelle competizioni. Il programma è completamente personalizzato e “modellato” sulle esigenze di ogni singolo partecipante.

Paolo Morandi

Da sempre amante di motori e web. Le quattro ruote le preferisco classiche piccole, veloci e possibilmente inglesi.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi