MotoGP 2014: Gran Premio del Qatar

Lo spettacolo della MotoGP riparte alla grande, la gara in notturna del Qatar regala tanto spettacolo, tante emozioni e alcune sorprese. Marc Marquez mette subito in chiaro che anche quest'anno è lui il pilota da battere ingaggiando una bella battaglia con Rossi tornato a lottare per la vittoria.
24/03/2014
1.903 Views
motogp-2014-qatar-podio

Riparte uno dei più belli spettacoli del mondo dei motori, la stagione 2014 della MotoGP prende il via come ormai di consueto negli ultimi anni con la gara in notturna sul circuito di Losail in Qatar.

Il primo appuntamento della MotoGP 2014 fa pensare ad una stagione veramente spettacolare, la gara ha regalato tanto spettacolo, tante emozioni e anche tante sorprese. A lottare per le prime posizioni, sopratutto nella prima parte di gara, non erano i soliti nomi noti ma piloti dei team satelliti come Bradl e Bautista purtroppo usciti di scena per un errore. Finisce quasi subito anche la gara di Lorenzo che dopo avere preso subito la testa della gara e aver dato l’impressione di voler andare in fuga commette un errore e finisce fuori.
Quello che ha reso spettacolare la prima gara della stagione è stato il numero di piloti che ha lottato per le prime posizioni per quasi tutta la gara. Il gruppo di testa formatosi dopo il via era veramente numeroso e non solo i soliti noti a combattere per le prime posizioni c’erano Bradl, Marquez, Bautista, Dovizioso, Rossi, Pedrosa, Smith, Iannone.
Purtroppo nella gara del Qatar si sono viste anche tante cadute Lorenzo, Bradl, Bautista, Smith tutti che lottavano per uno dei gradini del podio.
La prima gara ha evidenziato ancora una volta lo straordinario talento di Marquez che ha dato vita ad una bellissima battaglia con il ritrovato Valentino Rossi, gli ultimi giri sono stati un susseguirsi di sorpassi con il giovane pilota spagnolo che ha avuto la meglio sul pilota Yamaha.
Le novità introdotte nella stagione 2014 come le Open che si sono mostrate da subito competitive fanno pensare ad un mondiale 2014 veramente spettacolare non ci resta che aspettare con impazienza la seconda gara e sperare che lo spettacolo offerto non sia stato solo un caso.

Risultati

1 Marc MARQUEZ Repsol Honda Team Honda
2 Valentino ROSSI Movistar Yamaha MotoGP Yamaha
3 Dani PEDROSA Repsol Honda Team Honda
4 Aleix ESPARGARO NGM Forward Racing Forward Yamaha
5 Andrea DOVIZIOSO Ducati Team Ducati
6 Cal CRUTCHLOW Ducati Team Ducati
7 Scott REDDING GO&FUN Honda Gresini Honda
8 Nicky HAYDEN Drive M7 Aspar Honda
9 Colin EDWARDS NGM Forward Racing Forward Yamaha
10 Andrea IANNONE Pramac Racing Ducati
11 Hiroshi AOYAMA Drive M7 Aspar Honda
12 Yonny HERNANDEZ Energy T.I. Pramac Racing Ducati
13 Karel ABRAHAM Cardion AB Motoracing Honda
14 Danilo PETRUCCI IodaRacing Project ART
15 Broc PARKES Paul Bird Motorsport PBM
16 Michael LAVERTY Paul Bird Motorsport PBM
17 Mike DI MEGLIO Avintia Racing Avintia
Non Classificati
RET Alvaro BAUTISTA GO&FUN Honda Gresini Honda
RET Bradley SMITH Monster Yamaha Tech 3 Yamaha
RET Pol ESPARGARO Monster Yamaha Tech 3 Yamaha
RET Stefan BRADL LCR Honda MotoGP Honda
RET Hector BARBERA Avintia Racing Avintia
RET Jorge LORENZO Movistar Yamaha MotoGP Yamaha

fonte foto: Motogp.com

Stefano Lombardi

Due ruote qualche curva e ci si dimentica tutto. In sella ad una moto i problemi non esistono sempre che non sei in mezzo al traffico.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi