MV Agusta: Gli amici di Claudio

MV Agusta organizza per domenica 18 maggio un grande raduno in memoria di Claudio Castiglioni. "Gli amici di Claudio" richiamerà tutti gli appassionati degli storici marchi Aermacchi, Cagiva e MV Agusta.

Gli-Amici-di-Claudio

Gli amici di Claudio – E’ tutto pronto alla Schiranna, in casa MV Agusta, per il grande raduno che si terrà domenica 18 maggio presso la storica fabbrica che sorge in riva al lago di Varese. “Gli amici di Claudio” è la grande manifestazione che farà convergere nell’azienda varesina gli appassionati di Aermacchi, Cagiva e MV Agusta, vale a dire i tre marchi motociclistici la cui produzione si è succeduta dal 1950 ad oggi: una tradizione iniziata con Aermacchi, proseguita con successo da Cagiva e oggi portata avanti con gra grandi risultati commerciali e sportivi da MV Agusta. Ma le porte della fabbrica saranno aperte anche agli appassionati di Husqvarna e Ducati: due marchi acquistati, salvati e rilanciati proprio dall’azienda che faceva capo a Castiglioni.

Quella di domenica 18 maggio sarà una giornata di festa dedicata proprio alla memoria di Claudio Castiglioni, il Presidente di MV Agusta scomparso nell’estate di tre anni fa, l’uomo che ha dato vita alla Cagiva. L’azienda nel novembre 1978 prese il posto della Aermacchi, attiva alla Schiranna dal 1950: di quest quest’ultima ha continuato la tradizione, sia nella produzione di serie sia nelle competizioni sportive, imponendosi sul mercato grazie a modelli che si distinguevano dalla concorrenza per dotazione tecnica, caratteristiche di guida ed eccellenza stilistica.

Claudio Castiglioni, dopo i successi ottenuti con Cagiva, è stato capace di riportare al centro della scena e di rilanciare sul mercato un marchio glorioso come MV Agusta. Ha realizzato il sogno di portare in produzione di serie l’unica quattro cilindri italiana, la F4, caratterizzata da uno stile inconfondibile, oggetto di molti tentativi di copia, ma assolutamente inimitabile. I modelli che hanno seguito la prima versione di 750 cc hanno rimarcato le raffinatezze stilistiche, tecniche e telaistiche che ne hanno fatto il riferimento della categoria. Allo stesso modo si sono imposti i numerosi nuovi modelli modelli, come le ultime creazioni Rivale 800 e Brutale 800 Dragster e l’innovativa F3, la tre cilindri in linea, che ha conosciuto un eclatante successo, oltre ad essere protagonista e a vincere nel campionato mondiale Supersport.

L’evento è organizzato da MV Agusta in collaborazione con il Motoclub Internazionale di Cascina Costa, con il Cagiva Club Lombardia e con il Registro egistro Storico Aermacchi.
Il programma del raduno “Gli amici di Claudio” prevede l’esposizione delle moto Aermacchi, Cagiva e MV Agusta (oltre a Husqvarna e Ducati fino al 1996) sul piazzale della fabbrica, mentre un’area al coperto ospiterà i modelli più significativi, di serie e da corsa, dei marchi prodotti alla Schiranna dal 1950 ad oggi. Nell’ambito del raduno sarà allestita una mostra fotografica con immagini storiche; numerose le attività previste dentro e fuori la fabbrica, anche per gli appassionati più giovani. Le sfilate inizieranno alle 15.00 con le moto da corsa, guidate da grandi campioni come Giacomo Agostini, Marco Lucchinelli, Gianfranco Bonera e Carlo Ubbiali; seguiranno le moto storiche e quelle stradali moderne. Alle 17.00 si svolgeranno ranno le premiazioni. Fra le moto iscritte al raduno sarà premiata la più bella, la più antica e quella che arriverà da più lontano. Non è tutto: al raduno “Gli amici di Claudio” si potrà contribuire a una buona causa, acquistando i biglietti della lotteria benefica. Il ricavato dalla vendita dei tagliandi andrà a favore della Fondazione IEO (Istituto Europeo di Oncologia). In palio un primo premio davvero speciale: una MV Agusta Rivale 800 Special Edition.
Saranno presenti, per autografi e foto, anche i piloti Claudio Corti e Vladimir Leonov con le moto del Team MV Agusta Reparto Corse – Yakhnich Motorsport impegnato con successo nel Mondiale Superbike e Supersport.

Il raduno si concluderà alle 17.30 con una sgasata in ricordo del Presidente Claudio Castiglioni.

Fonte: comunicato MV Agusta

Stefano Lombardi

Due ruote qualche curva e ci si dimentica tutto. In sella ad una moto i problemi non esistono sempre che non sei in mezzo al traffico.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi