Tutti gli appuntamenti per il 2014 del “Museo itinerante” Porsche

Nel 2014 le vetture che hanno contribuito allo storico successo di Porsche, nell’ambito del suo “Museo itinerante”, parteciperanno ai più prestigiosi eventi classic di tutto il mondo come la Mille Miglia o il Goodwood “Festival of Speed”.
05/05/2014
1.375 Views
porsche-356-coupe

Il Museo Porsche in occasione dei più prestigiosi eventi classic di tutto il mondo, nell’ambito del suo “Museo itinerante”, presenterà le vetture da corsa che hanno fatto la storia e il successo del Marchio. Sono molti gli eventi in calendario per il 2014.

Mille Miglia
Il Museo Porsche parteciperà alla leggendaria Mille Miglia, in programma dal 15 al 18 maggio 2014, con tre stupende vetture: una 550 Spyder, due 356 Coupé e una 356 Speedster.
Queste vetture esclusive, tra l’altro, saranno guidate anche da Wolfgang Porsche, Presidente del Consiglio di Vigilanza di Porsche AG, e dal leggendario pilota Jacky Ickx. La Mille Miglia è ancora oggi una sfida per auto e piloti, poiché i 1.750 chilometri del nuovo percorso verranno coperti in soli 4 giorni e nelle condizioni meteo più svariate.

Paul Pietsch Klassik
A giugno il Museo Porsche parteciperà al tradizionale “Paul Pietsch Klassik”, in programma il 6 e 7 giugno 2014. I 450 chilometri sulle strade della Germania saranno percorsi dal due volte campione del mondo di rally, Walter Röhrl, e dal vincitore della Le Mans e del Campionato DTM, Hans-Joachim Stuck, al volante di una 911 Carrera 2.7 RS e di una 911 Speedster.

Goodwood “Festival of Speed”
Dal 26 al 29 giugno 2014 sarà la volta del Goodwood “Festival of Speed”. Alla manifestazione che si si svolge ogni anno dal 1993 nelle campagne di Lord March nel Sussex occidentale si possono ammirare molte delle famose Porsche Oldtimer. Visto l’interesse per il tema “Turbo” si potranno quindi ammirare una Porsche 959 Gruppo B, una 964 Turbo, una 993 Turbo e la Porsche 935, soprannominata “Baby”, per il suo motore di piccola cilindrata da 1,4 litri. Inoltre, due speciali Porsche 917 attendono il pubblico: la Porsche 917 KH, che richiama alla memoria la prima vittoria assoluta di Porsche alla Le Mans e la Porsche 917/30, sviluppata per le gare diserie.

Le Mans Classic
Per accompagnare il ritorno di Porsche alle 24 Ore di Le Mans con la 919 Hybrid, alla Le Mans Classic, che si svolgerà dal 4 al 6 luglio, si esibiranno anche le Porsche più famose. Quest’estate, il Museo Porsche porta in Francia quattro vetture: una 911 Carrera RSR Targa Florio, la sportiva Porsche 935/77 Gruppo 5, una 911 Turbo Cabriolet e una 911 Turbo 3.0.

Ennstal Classic
Dal 10 a 12 luglio 2014 le storiche vetture parteciperanno all‘“Ennstal Classic”. L’evento ha in programma un prologo in montagna, escursioni sui Tauri e un Grand Prix cittadino. Oltre alle innumerevoli Porsche 356, una delle quali guidata dal Dr. Wolfgang Porsche, verrà utilizzata anche una 911 2.2 Targa. I visitatori potranno ammirare ex piloti come Walter Röhrl sulla 718 WRS e Jacky Ickx sulla leggendaria 550 A Spyder, nonché l’attuale pilota ufficiale Porsche Marc Lieb al volante della GT1 ’98 al “Chopard Grand Prix di Gröbming”.

Il Museo Porsche prenderà parte con i suoi modelli storici anche alla “6. Schloss Bensberg Classics”, che si svolge nei dintorni del Grandhotel Schloss Bensberg dal 18 al 20 luglio, e sarà presente dal 14 al 17 agosto all’importante evento automobilistico “Pebble Beach – Concours d’Elegance” in California. Dal 21 al 23 agosto il Museo Porsche sarà presente al Sachsen Classic. Nel contesto di questo rally “oldtimer”, in particolare una 356 Speedster, una 911 Targa e una 911 Turbo copriranno un percorso di 610 chilometri da Zwickau a Chemnitz attraverso il Vogtland.

Con il concetto del “Museo itinerante”, Porsche persegue una strada particolare. Quasi tutti i modelli esposti sono funzionanti e rispondono quindi all’obiettivo originario per il quale sono stati concepiti: essere guidati. Gli specialisti dell’officina del Museo Porsche garantiscono, prima e dopo ogni utilizzo, che le ambasciatrici itineranti della storia Porsche siano sempre in perfetta forma ad ogni evento. Il Museo Porsche, come nessun altro museo dell’automobile, diventa così il simbolo di dinamismo e varietà di esposizione. A Zuffenhausen, la continua alternanza delle vetture esposte, anziché una rappresentazione statica e convenzionale, consente di offrire un’immagine in costante mutamento.

Stefano Lombardi

Due ruote qualche curva e ci si dimentica tutto. In sella ad una moto i problemi non esistono sempre che non sei in mezzo al traffico.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi